“E pijatela ner c… dai”: Egonu si lancia contro l’avversario

Non poteva esserci inizio migliore per la squadra di pallavolo femminile, che a Tokyo 2020 ha eliminato la Russia con un netto 3-0. La superiorità degli azzurri alla loro prima partita alle Olimpiadi era evidente, ma è stato soprattutto un episodio che ha visto protagonista lo sbandieratore dell’Italia. Paola Egonu il quale, per mandare un avversario in questo paese, scelse un colorato epiteto romano.

Il video dei Blue Reaction è diventato virale in pochissimo tempo, lasciando spazio ad alcuni commenti ironici ma anche a qualche critica. La nazionale di pallavolo guidata dal tecnico Davide Mazzanti ha esordito al giochi Olimpici di Tokyo con una grande vittoria all’Ariake Arena, superando la disinvoltura della squadra russa. Durante il match, però, Egonu è diventato protagonista di un sipario ripreso dalle telecamere. Nelle immagini del video, dopo un’azione che ha permesso all’Italia di riprendere il sopravvento, si sente Paola Egonu che si scusa con un avversario. Per fare ciò, l’atleta – contraria all’Imoco – ha ripetuto tre volte”spiacente“, ma senza ottenere una risposta dall’atleta russo.

Fu allora che il visibilmente impaziente portabandiera azzurra mandò il giocatore avversario in questo Paese, prendendo spunto dal lessico romano: “E pijatela ner c… dai“. Il film si è diffuso a macchia d’olio sui social e anche molti giornali internazionali ne hanno parlato. Ma intanto, sul web, gli internauti dei social network si sono divisi. Da un lato, il più ironico ha commentato divertito l’accaduto: “Italianità allo stato puro “,” Rido per 10 minuti alla pijatela ner culo di Egonu “,” Schietta e sincera“.

READ  "Bello vedere il mio nome con Messi e Ronaldo. Modelli? Mi piace citare David Trezeguet, con cui ho lavorato alla Juve"

D’altra parte c’è chi ha alzato il naso e si è lasciato andare critiche per la sua uscita come rappresentante della delegazione italiana ai Giochi Olimpici. Quando fu nominata portabandiera d’Italia a Tokyo 2020, ha commentato con orgoglio: “Sono molto onorato della missione affidatami di far parte del CIO per portare la bandiera olimpica“. E alla luce di ciò arrivano le critiche per il suo gesto in campo:”Ebbene, ottima testimonianza dello spirito olimpico… ”,“ Deplorevole. Dovrebbe essere squalificato dalle Olimpiadi “,” Uccidi che finezza… Che sportività… “. Ancora una volta Egonu divide il pubblico, ma intanto l’Italia continua la sua corsa a terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *