emergenza in attacco per Pioli, dubbio a sinistra. Tomori rientra da 1 ‘

Il signor Pioli è in una situazione di totale emergenza. Nell’allenamento odierno il tecnico rossonero ha perso anche Ante Rebic, che si aggiunge alla lunga lista degli indisponibili (Ibrahimovic, Calhanoglu, Mandzukic, Bennacer e Maldini). Una formazione quasi obbligatoria per il tecnico, che contro l’Hellas Verona in attacco non può che contare su Rafael Leao, chiamato a riscattarsi dopo la sua scarsa prestazione contro l’Udinese.

RIPOSO KJAER, RITORNO IN CALABRIA – Doppio cambio di difesa dall’ultima gara di campionato contro la squadra di Gotti. Kalulu, che non è uscito nelle migliori condizioni dal match contro i bianconeri, tornerà in panchina per Davide Calabria. Assente anche Kjaer, al suo posto prenderà Tomori. Al fianco del difensore inglese ci sarà il capitano Romagnoli. Confermati a sinistra Théo Hernandez e la coppia di centrocampisti Kessiè-Tonali.

ATTACCO DI EMERGENZA – Ibrahimovic, Rebic, Calhanoglu e Mandzukic. No, non è l’attacco che giocherà domani pomeriggio contro il Verona, ma questi sono i giocatori che mister Pioli non potrà avere. Leao ha confermato la prima mancia. Dietro di lui: a destra Castillejo, al centro ci sarà Krunic ea sinistra Saelemaekers ha il vantaggio su Hauge e Brahim Diaz.

MILANO 4-2-3-1: Donnarumma, Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo, Kessié, Tonali, Castillejo, Krunic, Saelemaekers, Leao. Mandrie di Pioli.

READ  Juric: Il Torino può fare punti con chiunque, ora tre partite da giocare alla grande - Hamelin Prog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *