Erik ten Hag punta sul Manchester United e batte il Liverpool in uno strepitoso duello |  calcio straniero

Erik ten Hag punta sul Manchester United e batte il Liverpool in uno strepitoso duello | calcio straniero

Con videoL’allenatore Erik ten Hag ha dimostrato di poter dare nuova vita al club in difficoltà con una bella prestazione del Manchester United contro il Liverpool (2-1) all’Old Trafford. I gol di Jadon Sancho e Marcus Rashford hanno battuto la squadra di Virgil van Dijk.

Geert Langendorff

Un misto di sorpresa ed eccitazione ha travolto i tifosi dell’Old Trafford quando il Manchester United ha fornito probabilmente la sua migliore prestazione in cinque anni nel cracker contro il Liverpool. Dopo due sconfitte di fila, l’allenatore Erik ten Hag ha trovato il modo giusto per far eccellere la sua squadra. Con aggressività, energia e voglia di mettersi alla prova, il diavoli Rossi prova di resilienza mentale.

L’inaspettata resurrezione è avvenuta in circostanze terribili. Un cordone di polizia ha tenuto la guardia fuori dallo stadio per guidare una marcia di protesta contro la famiglia Glazer. La chiamata a lasciare gli odiati proprietari americani ha preso forme tali poche ore prima del calcio d’inizio che Ten Hag ha deciso di annullare una riunione di squadra al Lowry Hotel nel centro. I fan hanno minacciato di sbarrargli la strada.

I manifestanti prima della partita.

I manifestanti prima della partita. ©AFP

La presentazione di Casemiro si è svolta in questa atmosfera tesa. Il brasiliano ha ricevuto un caloroso applauso, ma ovviamente non sapeva cosa fare dell’atmosfera tossica sugli spalti. Si è ritrovato in una rivoluzione dopo i suoi anni d’oro al Real Madrid? In senso sportivo, Ten Hag inarcò le sopracciglia. Ha rinviato Cristiano Ronaldo, il capitano Harry Maguire e il terzino sinistro Luke Shaw in panchina di riserva.

“Sappiamo quanto è bravo il Liverpool”, ha spiegato l’olandese. “Dobbiamo continuare a fare pressione su di loro. Dev’essere dal primo fischio. Con Marcus Rashford al centro e Anthony Elanga sulla fascia sinistra, il Manchester United ha dato subito il gas. Ten Hag ha lanciato Tyrell Malacia nel profondo. Il Rotterdammer ha dovuto trattenere uno degli attaccanti più veloci e pericolosi al mondo nella persona di Mohamed Salah.

Malacia responsabile di Salah

Malacia, rilevata dal Feyenoord, lo ha fatto brillantemente. Ha avuto pochi problemi con l’egiziano. La sua volontà di correre lungo la linea laterale ha fatto una buona impressione. L’etica del lavoro dell’intero team è stata esemplare. Il collettivo che insegue l’avversario è andato così bene che il Liverpool si è trovato sotto pressione. Anthony Elanga in particolare è stato inarrestabile in attacco.

La velocità del 22enne svedese ha continuamente causato problemi al Liverpool. Ha colpito il palo dopo sette minuti. Dopo più di un quarto d’ora, la sua attrezzatura da corsa e la sua assistenza hanno dato il via a una serata irreale. Jadon Sancho, tra i predecessori di Ten Hag, l’ombra della stella del Borussia Dortmund, controllava la palla, giocava a James Milner con un tiro al coperto e segnava con uno slider: 1-0.

Guarda l’1-0 di Sancho qui sotto.



Lisandro Martínez, deriso dai media britannici per la sua altezza, si è ripreso. Oltre a Raphaël Varane al posto di Maguire, l’ex Ajacied non si sbagliava. Dopo la pausa, con un’enorme dose di fiducia come vento in poppa, il Manchester United ha continuato sullo stesso piano. Rashford, improvvisamente al top della forma dopo un crollo di quasi due stagioni, ha rubato la scena. Su passaggio di Anthony Martial, ha superato il portiere Alisson (2-0).

Contro Salah ha segnato ancora (2-1), ma la serata non poteva andare storta per Ten Hag. Ha dimostrato la sua abilità e ha posto fine a una serie di umiliazioni.

De Haaksberger, sotto pressione, ha dato un chiaro segnale delle sue capacità. Proprio contro il grande rivale, autore di ben nove gol nelle precedenti seconde edizioni (4-0 e 0-5), il Manchester United ha dato un segno di vita.

Guarda il 2-0 di Rashford qui sotto.



Guarda il 2-1 di Mo Salah qui sotto.





READ  PEC riceve milioni dalla A alla Z, nessun grosso acquisto in corso: "Jacket off"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *