Eriksen incontra l’Inter a Milano: “La risposta di Cuneo è arrivata. E Chris ha già un’idea”

Christian è tornato ieri al Milan e ha raggiunto il suo agente, Martin Schoots: oggi, insieme, incontreranno la dirigenza del club nerazzurro

Christian Eriksen tornò a Milano. Non per assecondare le visite o per tornare in campo, purtroppo, ma per sancire probabilmente e definitivamente il suo addio all’Inter dopo il no di Cuneo all’attività fisica con defibrillatore impiantato. La Gazzetta dello Sport scrive: “Già oggi Christian Eriksen e l’Inter possono stringere la mano e prendere strade separate per sempre. E’ arrivata infatti l’ovvia risposta dei medici di Cuneo: il centrocampista danese non è più idoneo allo sport in Italia a causa del defibrillatore sottocutaneo che noi vietiamo. Ora non ci resta che mettere su carta gli addii.

E per ufficializzarlo in brevissimo tempo, Christian è tornato ieri al Milan e si è unito al suo agente, Martin Schoots: oggi, insieme, incontreranno la dirigenza del club nerazzurro per discutere la soluzione. L’Inter ha appena ricevuto la risposta dall’autorità medica e la consegnerà ufficialmente all’altra parte oggi. E la strategia di uscita, accettata da tempo da giocatori e staff, è quella di una risoluzione. Per capire se saranno necessari più incontri o se sarà sufficiente l’incontro di oggi, Eriksen avrà ancora una volta una sua mappa: la sua idea resta quella di continuare a giocare dove è autorizzato. Dalla Premier League al campionato olandese fino al ritorno in Danimarca (lo ha chiesto la sua Odense), le opzioni non mancano”.

READ  Inter alla Goldman Sachs? Filtra una voce. Marotta e Antonello si incontrano ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *