Euro 2020, le qualificazioni: avanzano Ungheria, Scozia e Slovacchia

Sotto 1-0 all’88 ‘, gli ungheresi festeggiano al 92’ con la neonata 2000 ed ex Roma Nego. Bene Kucka e Skriniar, gli scozzesi ok ai rigori

Immagine completa. Macedonia, Ungheria, Scozia e Slovacchia avanzano a Euro 2020. A parte l’Islanda, in vantaggio di 2 ‘contro ungheresi, Georgia, Irlanda del Nord e Scozia , che fanno l’impresa a Belgrado e prendono in giro i ragazzi di Tumbakovic alle sanzioni. L’errore di Mitrovic è stato decisivo.

Ungheria-Islanda 2-1

Azienda ungherese. I ragazzi di Marco Rossi, positivi per Covid e non in panchina, arrivano a Euro 2020 grazie all’ex Roma Loic Nego e una perla del solito Szoboszlai, talento del 2000 che sta facendo tutto il campo e dare il passaggio al suo in un secondo alla fine della partita. A 3 ‘dalla fine ha perso 1-0, l’Islanda aveva in mano la qualificazione ma negli ultimi minuti gli ungheresi li hanno abbattuti e passati. In panchina, al posto di Marco Rossi, c’era il vice Cosimo Inguscio. L’Ungheria entra nel gruppo del ferro con Francia, Germania e Portogallo.

Irlanda del Nord 1-2 Slovacchia

Tiro slovacco. Ai tempi supplementari, i ragazzi di Tarkovic, subentrato all’Hapal un mese fa, partono dopo 120 minuti per l’Irlanda del Nord. Kucka apre nel primo tempo, pareggia uno sfortunato gol autoimposto di Skriniar al 2 ‘dalla fine, ma nel secondo tempo supplementare la Slovacchia alza lo sguardo e colpisce con Duris, attaccante dell’Omonia Nicosia. Si uniranno al gruppo con Svezia, Spagna e Polonia.

Serbia-Scozia 6-5 dcr

Tutto accade a Belgrado, brividi e brividi. Il centrocampista del Celtic Christie apre, ma Jovic non c’è e porta la Serbia ai supplementari con un gol a due minuti dalla fine. Va ai rigori, dove la Scozia vince 5-4. Decisivo è stato l’errore di Mitrovic sull’ultimo rigore. L’attaccante del Fulham è ipnotizzato da Marshall. La Scozia in paradiso, la Serbia all’inferno. I ragazzi di Clarke completeranno il girone in Inghilterra, Repubblica Ceca e Croazia.

READ  Napoli Pescara 4-0, un gol e due assist di Petagna. Vittoria amichevole per Gattuso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *