Europei, De Bruyne-Hazard: pessimismo per la ripresa in vista dell’Italia

Ci sono poche speranze di vederli in campo contro gli Azzurri venerdì sera. Tuttavia, il giocatore del City ha qualche possibilità in più di Eden.

Anche la stampa belga non sembra credere troppo al pieno recupero dei due infortunati Kevin De Bruyne e Heden Hazard, per la sfida di venerdì a Monaco di Baviera contro l’Italia. Al di là di qualche titolo di speranza e di piena fiducia nelle capacità di personale medico e fisioterapisti, c’è un certo pessimismo, soprattutto su Hazard. Il pessimo ingresso da dietro del portoghese Palhinha ha provocato una distorsione alla caviglia sinistra per De Bruyne, con un lieve danno ai legamenti. La risonanza di ieri ha lasciato qualche barlume, il danno non è grave e possiamo lavorare per una pronta guarigione. De Bruyne cammina senza particolari problemi e ieri a fine pomeriggio ha provato a “corricchiare” sul terreno di Tubize. C’è una vera speranza per una cura.

Il problema dei pericoli

La situazione di Eden Hazard è più complessa. All’epoca, quando ha chiesto il cambio, si credeva che il trequartista del Real Madrid soffrisse di un problema muscolare alla coscia destra in quanto lo aveva toccato lì chiedendone la sostituzione. Tuttavia, gli accertamenti hanno rivelato qualcosa al tendine rotuleo e lo stesso giocatore ha chiarito di non essere sicuro di farlo: “Io sono il capitano – ha detto – e rimarrò indietro al fianco dei miei compagni di squadra”. L’allenatore Roberto Martinez era salomonico, ha detto che entrambi i giocatori hanno il cinquanta per cento di possibilità di recuperare, in realtà De Bruyne sembra avere più di Eden Hazard.

READ  Tour de France 2020, 17a tappa: Alaphilippe, Carapaz in fuga | Il diretto

Arrivederci

Il secondo portiere Simon Mignolet, ex Liverpool ora in forza al Bruges, ha lasciato il ritiro per un problema al ginocchio e al suo posto è stato richiamato dalle vacanze Thomas Kaminski, numero uno con doppia nazionalità, belga e polacco, e sotto il Blackburn nella serie inglese B. Nel ruolo di vice-Courtois viene così promosso Matz Sels, che gioca in Francia, a Strasburgo. Mignolet è il secondo giocatore belga costretto a lasciare il gruppo in questo campionato europeo. Il primo è stato Timothy Castagne, che nella gara d’esordio contro la Russia ha riportato sei fratture facciali al volto ed è stato costretto a un lungo periodo di inattività.

Sostieni l’Italia con noi! Finché gioca la Nazionale, accedi ad un’offerta senza precedenti: per la prima volta l’Edizione Digitale del quotidiano Gazzetta al prezzo di 2,99€/mese per 12 mesi! Attiva ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *