F1, GP Ungheria: Sebastian Vettel squalificato, come si evolve la classifica

Una violazione del carburante rimasto dopo la gara di F1 toglie a Vettel il secondo posto. Sainz è terzo, mentre Hamilton è secondo a +8 su Verstappen

Un GP che non finisce mai. Una delle gare di F1 più emozionanti dell’anno si svolge in Ungheria, ma le sorprese non sono finite con la coppa bandiera a scacchi. Sebastian Vettel che era arrivato secondo alle spalle di Ocon è stato infatti squalificato dai commissari di gara. Prelevando il carburante residuo a fine gara, la direzione ha riscontrato 0,3 litri di benzina invece del litro 1 richiesto, violazione che contravviene all’articolo 6.6.2 del regolamento sportivo. Dopo ulteriori controlli, un membro del team Aston Martin ha parlato con i commissari di gara per spiegare la posizione del team britannico. La squalifica ufficiale è finalmente arrivata alle 22:07 del 1 agosto.

Sainz sul podio e Lewis allunga

La penalità per il tedesco ha fatto sparire il secondo posto conquistato all’Hungaroring. Carlos Sainz ne ha approfittato e ha portato la Ferrari sul podio al terzo posto. Ma anche Lewis Hamilton si rallegra; con questo stravolgimento, infatti, il britannico diventa secondo con un guadagno di due punti in più su Verstappen (che passa da decimo a nono): il Mondiale Piloti vede quindi Hamilton in testa con 195 punti e Verstappen secondo con 187 (- 8 differenza).

READ  ATP Kitzbuhel: Jannik Sinner domina Philipp Kohlschreiber e vince il secondo turno (con riepilogo partita)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *