Fiorentina, Prandelli in conferenza: “

Cesare Prandelli, allenatore Fiorentina, intervenuto in conferenza stampa per la partita contro il Crotone. Queste sono le sue dichiarazioni.

Sulla Fiorentina

“La mia Fiorentina domani si giocherà molto, sotto tutti i punti di vista. Il Crotone è una squadra insidiosa che gioca a calcio pensata e non improvvisata, questo ha messo in difficoltà tante squadre e quindi bisogna avere la massima attenzione. Ma ho una grande fiducia nella mia ”.

Sulla partita con il Napoli

“Alla fine della partita ho chiesto scusa ai tifosi anche se può capitare anche a grandi squadre. Non porteremo però con noi il ko del Napoli, i giocatori vogliono reagire e ci sono le condizioni per farlo. Domani dobbiamo vincere la partita a tutti i costi, anche se sarà una partita difficile. “

Su Kokorin

“Stiamo aspettando che arrivi e faccia il tour”.

Sull’esenzione dai rischi

“Se hai paura di essere esonerato, è meglio che tu non faccia questo lavoro. Gli allenatori sperimentano tutti i risultati, Non ho quella sensazione. Il confronto con Commisso mi ha mostrato ancora una volta una persona molto positiva. C’era una grande armonia tra di noi ”.

Il suo pollice

“È un ragazzo molto sensibile e introverso, ma anche un giocatore molto importante. Ha sofferto durante il periodo Covid e ha avuto anche problemi post-Covid. Comunque, in questi ultimi giorni, l’ho visto molto bene e quindi sta guadagnando in considerazione ”.

A proposito di RIbery

“Domani sarà un valore aggiunto, ci farà vincere la partita: sono stati forniti tutti i dettagli necessari. Non dimentichiamo che Ribéry è un campione e vuole essere importante in questa Fiorentina “.

Sul tridente

“Il problema non è rinunciare a una scelta oa un sistema di gioco, ma trovare un equilibrio. Per equilibrio intendo la compattezza e le buone distanze tra i reparti. Non è una questione di sistema di gioco, ma per ritrovare velocemente l’equilibrio “.

READ  Cortina 2021 Mondiali di sci: SuperG femminile. Tempo, favorito e azzurro in gara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *