Le dichiarazioni di Pippo Inzaghi al termine di Inter-Benevento

Alla fine di Inter-Benevento, Filippo Inzaghi ha commentato la gara su Sky Sport. Ecco le dichiarazioni del tecnico: “Il primo gol ci ha tagliato un po ‘le gambe. Poi abbiamo avuto questa chance con Lapadula, l’arbitro mi ha detto che doveva ammonire e dare fallo a bordo area. Al di là dell’episodio poi l’avremmo sicuramente perso perché oggi non era una delle nostre serate migliori, ma dovevamo agire diversamente“.

Getty Images

Poi abbiamo preso il secondo gol di Lautaro e il terzo di Lukaku che abbiamo regalato, lì ci hanno tagliato le gambe perché si gioca contro l’Inter che è una squadra fortissima. I gol subiti? Questa squadra è sempre stata cattiva, alcuni eventi come il terzo gol ti hanno tagliato le gambe perché la squadra stava reagendo. Se qualcuno pensava che fossimo già al sicuro, dobbiamo immediatamente tornare alla realtà. All’inizio ci hanno regalato tutte le retrocessioni, poi magari in Europa League bisogna avere un equilibrio. Il terzo obiettivo? Bravo anche Lautaro, sta bene. Dobbiamo avere una mentalità da gioco perché se pensassimo solo a lanciarlo davanti e difenderci, verremmo relegati in salvo ”.

“Sappiamo da dove veniamo, che non abbiamo mai fatto serie A, dobbiamo essere umili. Lo giochiamo apertamente contro chiunque. Oggi avevamo preparato la partita in un certo modo, spiacente di prendere un gol su un gol contro la sua squadra con palla ferma. Forse non avremmo dovuto prenderla così subito, quindi quando giochi contro l’Inter diventa dura ”.

(Sky Sport)

READ  Uccio svela un indizio sul futuro del dottore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *