Genova-Napoli, bollettini: Fabian Ruiz “tiraggiro”, risolutore Petagna. I tifosi “preoccupati”

Altri tre punti preziosi per il Napoli di Spalletti che passa in vantaggio, poi recupera e trova finalmente il gol della vittoria con Petagna. Dato alla partenza, destinazione Sampdoria.

Il Napoli vince anche alla Ferrari contro Genova e vola a pieni punti. 1-2 il risultato finale: un concentrato di autorità, autolesionismo e forza di volontà per la squadra Spalletti, capace di trovare il gol del vantaggio con Fabien Ruiz, subisci un gol evitabile del giovanissimo Comiso, e trova la strada del successo con Andrea Petagna pochi minuti dopo la fine. 6 punti in due partenze, e ora, alla ripartenza dopo lo stop al Maradona, c’è la Juventus di Massimiliano Allegri che ha solo 1 punto di recupero. Distintivo subito sul pallone della prima punta, abile a impunturare il gioco fino a rendersi pericoloso con un palo. Ma il gol con il”riprese«Fabian l’ha trovato. Ballardini si ripara all’intervallo con Pandev e Buksa, subito dopo Kallon e Masiello. Indovina le mosse ei gol trovati dall’ex Napoli macedone. Azzurri soccorsi dal VAR che ha rilevato un contatto decisivo di Buksa su Meret. Poi come l’Inghilterra, il Genoa trova il pareggio di un centro a lato di Di Lorenzo bucato da Comiso. Spalletti entra prima ad Ounas poi a Petagna. La prima ha creato scompiglio, la seconda ha trovato il sigillo della vittoria girando in rete, di testa, una punizione dalla sinistra. Un gol che può cambiare la sua storia e il calciomercato. L’attaccante potrebbe restare in Campania. Ecco i bollettini di Areanapoli.it.

READ  Daniel Martin vince la 17^ tappa, sul podio sale Simon Yates - Corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *