“Giocatori della categoria più provata, dovete capire come sono andate le cose”

In diretta su Radio Punto Nuovo, ha parlato Francesco Braconaro, membro della commissione medica FIGC: “Dopo il blocco sono stati prelevati 60mila campioni, aspetto di capire cosa è successo a Napoli-Genova e trarremo le conclusioni. Potrebbe essersi verificato un errore di laboratorio, ma dopo meno di 36 ore i campioni sono stati rifatti e sono usciti molti positivi: questa è una domanda che deve essere approfondita. Bollicine per le squadre? Dobbiamo continuare a tenere la guardia molto alta. Tuttavia, i calciatori professionisti sono la categoria più seguita e testata in Italia. Era previsto un aumento della criticità delle curve epidemiologiche, l’autunno e l’inverno sono situazioni ambientali in cui le possibilità di propagazione sono più numerose. Prima di prendere una decisione o fare delle ipotesi, vorrei avere una chiara comprensione della storia del Genoa e verranno fatte le opportune valutazioni. Tutto sarà possibile per tutelare il regolare svolgimento del campionato, bisogna stare attenti. Come è possibile avere altri 12 positivi? Può essere spiegato dalla variabilità dell’incubazione che va da 2 a 5 giorni. È vero che il prelievo è stato prelevato venerdì e poi sabato, il comportamento della Sanità del Genoa è stato quindi esemplare. Hanno rispettato perfettamente i protocolli, motivo per cui dico che devi capire come sono andate le cose. I nostri protocolli sono stati incredibilmente efficaci “.

if (ok == 1) bannerok[zona].push(banner[zona][i]); }

bannerok[zona].sort(function() {return 0.5 - Math.random()}); } banner = bannerok; var banner_url="https://net-storage.tccstatic.com"; var banner_path="/storage/tuttonapoli.net/banner/" function asyncLoad() { if (azione == 'read' && TCCCookieConsent) { var scripts = [ "https://connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1", ]; (function(array) { for (var i = 0, len = array.length; i < len; i++) { var elem = document.createElement('script'); elem.type="text/javascript"; elem.async = true; elem.src = array[i]; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(elem, s); } })(scripts); } setTCCCookieConsent(); } if (window.addEventListener) window.addEventListener("load", asyncLoad, false); else if (window.attachEvent) window.attachEvent("onload", asyncLoad); else window.onload = asyncLoad; function resizeStickyContainers() { var stickyFill = document.getElementsByClassName('sticky-fill'); for (i = 0; i < stickyFill.length; ++i) stickyFill[i].style.height = null; for (i = 0; i < stickyFill.length; ++i) { var height = stickyFill[i].parentElement.offsetHeight-stickyFill[i].offsetTop; height = Math.max(height, stickyFill[i].offsetHeight); stickyFill[i].style.height = height+'px'; } } document.addEventListener('DOMContentLoaded', resizeStickyContainers, false); // layout_headjs function utf8_decode(e){for(var n="",r=0;r

READ  L'offerta della Juve e la disponibilità di Amra a restare nella Capitale. Milik apre a Roma. Può essere chiuso in tre giorni. VIDEO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *