Giudice sportivo: tutte le partite non giocate sono ‘Sub judice’

Nessun 3-0 per le 4 partite non giocate, ci vuole tempo anche perché non c’è ancora stata una decisione su Udinese-Salernitana

Tutto rimane in attesa di azione. Il giudice sportivo si è pronunciato sull’ultimo turno di Serie A, il primo giorno di ritorno, ma solo – di fatto – per prorogare il termine per la decisione. Formalizzando i risultati di giornata, si legge “Sub iudice” al fianco di Atalanta-Torino, Bologna-Inter, Fiorentina-Udinese e Salernitana-Venezia. Nessun 3-0 a tavolino (e nemmeno per l’Inter che forse ci sperava dopo lo skid di Bologna) e non poteva essere diversamente visto che il giudice sportivo non si è ancora pronunciato su Udinese-Salernitana (sarà dunque su 18 gennaio).

Squalificato

Il giudice sportivo ha quindi squalificato per un giorno Candreva (Samp), Agudelo (Spezia), Karsdorp e Mancini (Roma), Bandinelli e Luperto (Empoli). Squalificato per una partita anche l’allenatore dello Spezia, Motta, e per quello della Juve, Allgrei, con in aggiunta una multa di 10mila euro “per avere, al termine della partita, uscire dal campo di gioco, rivolto ad esprimere a gran voce espressioni gravemente offensive nei confronti dell’arbitro, reato rilevato anche dall’impiegato della Procura federale”.

Hai un sacco di club

Ha anche inflitto alla Roma una multa complessiva di 25.000 euro “per aver avuto i suoi tifosi, nel 35′ del secondo tempo e al termine della partita, intonando ripetutamente un ritornello offensivo nei confronti di un calciatore (Ibrahimovic, ed) la squadra avversaria (15mila); lanciare anche ai suoi sostenitori, nel 36° e 43° del secondo tempo, due petardi e altri oggetti nel settore occupato dai tifosi avversari (10mila). Multa, di 10mila euro, anche alla Juve “per aver visto i suoi tifosi, al 12′ del secondo tempo, intonare un ritornello offensivo di origine territoriale nei confronti dei tifosi della squadra avversaria (Napoli)”.

READ  Probabili formazioni Verona-Genoa: stringono i palloni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *