Gli Stati Uniti sospendono la vaccinazione covid obbligatoria per i viaggiatori internazionali l’11 maggio |  All’estero

Gli Stati Uniti sospendono la vaccinazione covid obbligatoria per i viaggiatori internazionali l’11 maggio | All’estero

Gli Stati Uniti porranno fine all’obbligo di vaccinazione covid-19 per i viaggiatori internazionali alla fine di questo mese. In quella data scadranno anche i requisiti di vaccinazione per i dipendenti del governo degli Stati Uniti, riferisce la Casa Bianca.

“Oggi annunciamo che il governo porrà fine ai requisiti vaccinali per i dipendenti federali, gli appaltatori federali e i viaggiatori aerei internazionali entro la fine della giornata dell’11 maggio, lo stesso giorno della fine dell’emergenza sanitaria pubblica Covid-19”, ha affermato la Casa Bianca. disse. in un rapporto.

L’amministrazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha annunciato a gennaio che lo stato di emergenza, dichiarato nel marzo 2020 dall’allora presidente Donald Trump, sarebbe terminato l’11 maggio. Milioni di americani hanno ricevuto vaccini gratuiti, test corona e cure ospedaliere durante la pandemia. Una volta che l’emergenza sarà ufficialmente finita, il governo non coprirà più questi costi ovunque.

Secondo la dichiarazione della Casa Bianca, dal gennaio 2021, i decessi per COVID-19 sono diminuiti del 95% e i ricoveri sono diminuiti di quasi il 91%. A livello globale, i decessi per covid-19 sono al livello più basso dall’inizio della pandemia. “Anche se credo che la vaccinazione obbligatoria abbia avuto un impatto enormemente benefico e abbia salvato milioni di vite, ora abbiamo raggiunto un punto in cui riteniamo che abbia molto senso rimuovere questi requisiti”, ha affermato il coordinatore covid. , Dott. Ashish Jha.

Più di 1,13 milioni di morti

Più di 1,13 milioni di persone negli Stati Uniti sono morte a causa del Covid-19 da quando la pandemia è iniziata più di tre anni fa, secondo il Center for Disease Control and Prevention (CDC). Sempre nell’ultima settimana di aprile, 1.052 persone sono morte a causa del virus. Questo è il numero settimanale più basso di decessi per virus da marzo 2020.

READ  Quarta dose di vaccino covid, Ceo Moderna: "Sarà necessario"

Più di 270 milioni di persone negli Stati Uniti, che rappresentano poco più dell’81% della popolazione, hanno ricevuto almeno una dose di un vaccino COVID-19, secondo il CDC. La disponibilità alla vaccinazione per un richiamo è significativamente inferiore negli Stati Uniti. Solo il 17% negli Stati Uniti ha ora ricevuto un richiamo contro la variante infettiva di omicron disponibile da settembre 2022. “Il nostro obiettivo è sempre incoraggiare le persone a continuare a vaccinarsi, proprio come con il vaccino annuale contro l’influenza”, ha affermato Jha.

Secondo la Casa Bianca, ci sono anche piani per fermare la vaccinazione obbligatoria in alcune istituzioni educative e sanitarie, tra le altre. La Casa Bianca afferma che fornirà maggiori dettagli nei prossimi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *