Gli steward chiedono il cambiamento dopo che Schumacher è quasi caduto

Gli steward chiedono il cambiamento dopo che Schumacher è quasi caduto

Mick Schumacher è sfuggito a un altro incidente mostruoso ieri. Il pilota tedesco della Haas è rimasto scioccato nella seconda fase della safety car quando ha visto improvvisamente Yuki Tsunoda frenare davanti a lui. Schumacher è andato molto più veloce ed è stato in grado di girare a sinistra appena in tempo per evitare il pilota giapponese AlphaTauri.

Fu un momento terrificante e ovviamente gli steward rimasero a guardare. Schumacher e Tsunoda dovevano presentarsi e anche Pierre Gasly doveva passare. Il francese ha superato il duo e, secondo quanto riferito, ha rallentato, dopodiché Tsunoda ha fatto lo stesso. Schumacher quindi lo ignorò e quasi ebbe un incidente horror.

Foro

Tuttavia, gli steward non hanno emesso una penalità in quanto non credono che i piloti stiano infrangendo le regole. Il regolamento sportivo prevede che i conducenti dietro la safety car non siano autorizzati a guidare inutilmente lentamente, in modo irregolare e pericoloso. Inoltre, i conducenti di sesso maschile devono anche mantenere una certa distanza durante una situazione di safety car. Non sono autorizzati a scavare una buca più lunga di dieci auto di lunghezza.

Realtà

Gli steward vogliono che lo sport guardi il punto di distanza. Nella loro motivazione a non infliggere una penalità, chiedono alla direzione di gara di farlo. Dopotutto, i conducenti cercano di mantenere le gomme calde durante un periodo di safety car facendo lo slalom o frenando e poi accelerando di nuovo. Secondo gli steward, la regola delle dieci lunghezze delle auto è difficile da conciliare con la realtà in cui i conducenti scaldano le gomme.

READ  L'allenatore della nazionale Louis van Gaal è a malapena imbarazzato dall'infezione da corona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *