“Gravenberch non si preoccupa della bolletta energetica, vero?


martedì 22 febbraio 2022 alle 23:33
Mart Oude Nijeweeme• Ultimo aggiornamento: 23:33

Johan Derksen ha martedì sera con Oggi ha espresso sgomento per la situazione che circonda Ryan Gravenberch. Il centrocampista dell’Ajax, che completerà il contratto la prossima estate, non sembra tenere conto dell’intenzione del club di prolungare il contratto. Con il Bayern Monaco proposto come una possibile nuova destinazione, Derksen ha espresso ancora una volta il suo dispiacere per il metodo di lavoro dell’agente Mino Raiola.

Il Bayern Monaco segue la situazione intorno a Gravenberch con un interesse superiore alla media. Ai tedeschi piace vedere arrivare il centrocampista. Sport1 sottolinea, tuttavia, che c’è ancora molta strada da fare prima che si possa raggiungere un accordo. Il motivo è dato, tra l’altro, che la Raiola è attualmente alle prese con problemi di salute. L’avvocato in sciopero è stato trasferito in terapia intensiva all’ospedale di Milano un mese fa. Si dice che Raiola abbia una malattia ai polmoni. Anche lui era stato ricoverato in ospedale poche settimane prima.

La situazione intorno a Gravenberch è stata menzionata anche dai signori di Oggi discusso. “Raiola può vendere qualsiasi giocatore. Si potrebbe quasi dire che può vendere merda”, ha detto Derksen. “Sta facendo impazzire questi ragazzi completamente. Questo ragazzo ha diciannove anni, è appena stato in prima squadra dell’Ajax. Sta andando alla grande, ma è stato fatto impazzire così tanto dai soldi e dai migliori club di Raiola Puoi aiutare quel ragazzo di diciannove anni che ha appena ha bisogno di giocare altri due anni all’Ajax prima di avere lo status di andare in un top club Non è solo che ‘sta morendo di povertà che deve perdere il sonno a causa delle bollette dell’energia?’

READ  Pascal Eenkhoorn sulla missione di Caleb Ewan: "Forse meglio per l'atmosfera"

Lo stesso Gravenberch ha indicato di non voler partire gratuitamente. “È con il mio agente e mio padre”, dice nel Giornale Generale† “Non so se partirò la prossima estate. Quello che so per certo è che non partirò se l’Ajax non vincerà niente da me. Ho giocato qui tutta la mia giovinezza. L’Ajax è sempre stato bravo a me al club. Quindi non posso permettermi di partire a parametro zero. Non accadrà. D’altra parte, non è male uscire dalla tua zona di comfort. competizione diversa, calcio diverso, vita diversa, persone diverse ma puoi farlo anche a 22 anni, per esempio.”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *