Hamelin Prog: Allegri afferma che non è un buon momento, bisogna migliorare nei dettagli – Sport Mediaset

Hamelin Prog: Allegri afferma che non è un buon momento, bisogna migliorare nei dettagli – Sport Mediaset

“Allegri: sfida complicata contro il Verona ma ci aspettiamo un miglioramento”

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, si è presentato oggi in conferenza stampa per parlare della sfida imminente contro il Verona. Il tecnico bianconero ha ammesso che sarà una partita complicata, ma si aspetta un atteggiamento migliore dalla sua squadra dopo il deludente punto ottenuto nelle ultime tre partite.

La Juventus, che occupa attualmente il secondo posto in classifica, vede l’Inter e il Milan minacciare la sua posizione nella lotta per il titolo di campione d’Italia. Allegri è consapevole di questa sfida e si impegnerà a valutare se far giocare la coppia Chiesa-Vlahovic nella partita.

Durante la conferenza, è stato anche menzionato il recupero dell’attaccante Moise Kean, che sta lavorando duramente per tornare in campo il prima possibile. Nonostante la recente mancanza di trofei, Allegri ha sottolineato che la squadra è sempre riuscita a qualificarsi per la Champions League, mostrando fiducia per il futuro.

Infatti, il tecnico ha espresso la sua visione sulla Juventus del futuro, affermando che la squadra sarà composta da giovani giocatori e rinforzi da parte dei nuovi dirigenti. Allegri ha anche riconosciuto che la squadra deve migliorare in difesa e ha confermato di avere ancora un anno di contratto con la società.

Infine, nonostante i rumors sul futuro di Antonio Conte come allenatore, Allegri ha preferito non sbilanciarsi su questo argomento, concentrandosi invece sulla sfida imminente e sulla volontà di cercare il successo per il bene del club.

Fuori dalla conferenza, la situazione si è infiammata, con i tifosi della Juventus che si sono riuniti a Times Square, divisi tra sostenitori e critici di Allegri. Una dimostrazione del calore e dell’attenzione che circonda il club bianconero in questi momenti di sfida e transizione.

READ  Super League, i club non temono le sanzioni Uefa: decisiva l'ordinanza del tribunale di Madrid | Nuovo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *