Hamelin Prog: Apple cambia tutto in Europa: app store di terze parti su iOS, browser alternativi e cloud gaming

Hamelin Prog: Apple cambia tutto in Europa: app store di terze parti su iOS, browser alternativi e cloud gaming

Apple ha annunciato le nuove modalità per adeguarsi al Digital Markets Act europeo, che entrerà in vigore a marzo. Una delle novità più attese riguarda la possibilità per gli utenti di installare app store di terze parti, anche chiamati “mercati di app alternativi”, sui loro iPhone con l’arrivo di iOS 17.4.

In pratica, gli utenti dell’Unione Europea potranno scaricare un app store alternativo direttamente dal sito web e autorizzarne l’installazione sul loro dispositivo. Questa apertura da parte di Apple rappresenta una svolta significativa per gli utenti, che potranno avere più opzioni per la gestione delle loro app.

Tuttavia, gli sviluppatori dovranno comunque passare attraverso un processo di approvazione da parte di Apple per rendere disponibile la propria app sui diversi app store. Inoltre, le nuove regole comportano anche una revisione delle commissioni per gli sviluppatori. L’App Store nativo vedrà una riduzione dal 30% al 17%, ma i pagamenti tramite Apple avranno una commissione aggiuntiva del 3%.

Oltre a ciò, gli sviluppatori dovranno pagare una “Core Technology Fee” di 0,50 euro per installazione per account su base annuale. Tuttavia, avranno la possibilità di scegliere se aderire o meno ai nuovi termini commerciali o continuare a utilizzare l’App Store come prima.

Ma non è tutto, con l’arrivo di iOS 17.4 anche gli utenti europei potranno utilizzare browser con motori di rendering diversi da WebKit. Questa apertura consentirà una maggiore libertà di scelta per gli utenti nell’utilizzo dei browser.

Infine, un’altra importantissima novità riguarda l’App Store di Apple che ospiterà servizi e app per lo streaming di giochi come GeForce Now o Xbox Cloud. Gli sviluppatori potranno inviare un’app con la capacità di riprodurre in streaming l’intero catalogo di giochi offerto, senza dover approvare ogni singolo gioco.

READ  Hamelin Prog: David Jaffe ha completato il gioco e ne sta parlando: ma può farlo?

È importante sottolineare che questa apertura verso servizi di streaming e cloud gaming sarà estesa a tutte le giurisdizioni, non solo all’Unione Europea. Questa mossa di Apple rappresenta un passo significativo per avvicinare gli utenti ancora di più all’esperienza di gioco sul proprio dispositivo Apple.

In conclusione, Apple ha annunciato importanti novità per rispettare il Digital Markets Act europeo che entrerà in vigore a marzo. Tra queste, la possibilità di installare app store di terze parti sui dispositivi iOS, una riduzione delle commissioni per gli sviluppatori e l’apertura verso servizi di streaming e cloud gaming. Questi cambiamenti si prevede avranno un impatto positivo sia sugli utenti che sugli sviluppatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *