Hamelin Prog: Il premio potrà superare i 17mila euro. Piano di azionariato diffuso e 250 assunzioni – Il Sole 24 ORE

Hamelin Prog: Il premio potrà superare i 17mila euro. Piano di azionariato diffuso e 250 assunzioni – Il Sole 24 ORE

La Ferrari ha annunciato i risultati finanziari dei primi nove mesi del 2023 e le previsioni di chiusura dell’anno, che potrebbero portare a un premio di competitività di oltre 17mila euro per i dipendenti. L’azienda ha siglato un accordo sul maxibonus con i sindacati Fim, Uilm e Fismic, che prevede una serie di misure per i dipendenti, tra cui un piano di azionariato diffuso e l’assunzione di 250 nuovi dipendenti.

Entro i primi mesi del 2024, la Ferrari avvierà un piano di azionariato diffuso, offrendo a ogni dipendente la possibilità di diventare socio e ricevere azioni gratuite, del valore massimo di circa 2.065 euro, secondo la normativa fiscale. Se le azioni verranno mantenute per almeno 36 mesi, sarà riconosciuta un’ulteriore assegnazione fino al 15% del valore della prima assegnazione.

La società si farà carico delle spese relative alla gestione del piano di azionariato e delle relative posizioni individuali dei dipendenti. Il premio di competitività per i lavoratori potrebbe raggiungere oltre 17mila euro secondo l’accordo sindacale valido per il quadriennio 2024-2027. I dipendenti avranno anche l’opportunità di convertire parte del valore in azioni della società, fino a un massimo di 3.000 euro all’anno.

Tra i parametri che determineranno il premio, è stato concordato un indicatore legato al consumo di energia (ESG) per promuovere la sostenibilità. La Ferrari rafforzerà l’offerta di Formula Benessere per la salute dei dipendenti e delle loro famiglie, offrendo un check-up annuale gratuito a partire dal prossimo anno, comprensivo di esami clinici e visite specialistiche.

Per supportare la genitorialità, l’azienda ha previsto agevolazioni per il lavoro agile e permessi retribuiti fino ai 10 anni di età dei minori, in aggiunta alle misure previste dalla normativa.

READ  LUE rivede il PIL dellItalia: in calo nel 2023, in rialzo nel 2024

Con questo accordo, la Ferrari si impegna a premiare i propri dipendenti per il duro lavoro e a promuovere la sostenibilità nel settore automobilistico. Queste misure fanno parte di un piano di sviluppo e crescita a lungo termine dell’azienda, che mira a consolidare la sua posizione di leader nel mercato automobilistico di lusso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *