Hamilton sbatte i fan di Verstappen che hanno esultato dopo l’incidente: “Non dovrebbe accadere” ORA

Lewis Hamilton non ha buone parole per i fan di Max Verstappen che venerdì ha esultato quando è uscito di pista durante le qualifiche per la gara sprint in Austria. Il sette volte iridato ha colpito duramente il muro, anche se illeso.

L’incidente di Hamilton è avvenuto davanti allo stand di Verstappen. Verstappen può contare sul grande supporto dei fan vestiti di arancione sul circuito di casa del suo team Red Bull Racing.

“Non li ho sentiti tifare per me perché molte cose mi sono passate per la mente in quell’incidente”, ha detto sabato Hamilton. ESPN† “Sentire questo dopo il fatto è deludente e di certo non approvo. Un autista può finire in ospedale in caso di incidente del genere. Applaudi questo?”

Il britannico crede che gli spettatori dovrebbero mostrare più rispetto per i piloti. “Sanno quanto sia pericoloso il nostro sport. Perché celebrare la sfortuna o gli infortuni di qualcuno?”, si chiede ad alta voce.

“Non sarebbe dovuto succedere a Silverstone”

Hamilton sa che Verstappen ha vissuto qualcosa di simile nel Gran Premio dell’anno scorso a Silverstone, il circuito di casa di Hamilton. L’olandese è poi caduto violentemente nel primo giro, suscitando applausi dagli spalti.

Questa reazione condannò anche Hamilton, che all’epoca fu coinvolto in un’aspra battaglia per il titolo mondiale con Verstappen. “Non sarebbe dovuto succedere a Silverstone allora. E non sarebbe dovuto succedere ieri.”

L’incidente di Hamilton durante le qualifiche al Red Bull Ring ha significato che ha iniziato la gara sprint solo dal decimo posto. Sabato il pilota Mercedes è riuscito a risalire fino all’ottavo posto. La gara principale in Austria inizia domenica alle 15:00.

READ  Bonucci prima di Italia-Austria: “In ginocchio? Decideremo insieme"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *