Hands-on mostra come funziona in pratica VisionOS per Apple Vision Pro – Gaming – Novità

Il primo hands-on è apparso con VisionOS, il sistema operativo del visore Apple Vision Pro. Ciò è possibile perché Apple ha rilasciato un SDK con un emulatore, quindi gli sviluppatori possono già iniziare a utilizzare il software.

L’SDK è scaricabile dal sito web di Apple e quindi ora è anche possibile eseguire l’emulatore. Ad esempio, sembra che VisionOS abbia una “modalità ospite”, in cui gli utenti possono creare una password per un ospite. Questa password è valida per un massimo di cinque minuti e poi scade. Gli ospiti non possono vedere alcuna informazione personale, ma vengono lasciati nel proprio ambiente. La possibilità di avere più account è stata a lungo una funzionalità molto richiesta per iOS e iPadOS, ma non è inclusa.

Inoltre, è possibile vedere la tastiera su schermo, che ha tasti rotondi ed è inclinata verso l’alto nell’ambiente 3D. L’interfaccia contiene anche elementi familiari come il “centro di controllo” con interruttori e un’anteprima delle notifiche. Le applicazioni funzionano con una finestra 2D e queste finestre rimangono attive in background. Il software indica quale finestra è attiva mediante ombre e luci. Le finestre si attenuano automaticamente mentre si spostano verso il bordo della cornice.

Apple ha annunciato Vision Pro all’inizio di questo mese. Gli occhiali VR saranno rilasciati negli Stati Uniti all’inizio del prossimo anno per $ 3499. Non si sa nulla di un rilascio del Benelux, ma probabilmente seguirà almeno mesi dopo.

READ  Skull & Bones supporta DLSS, FSR e XeSS al momento del rilascio - Gaming - News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *