Hellas Verona-Salernitane 1-2: commento sul risultato della partita

VERONA – Il La Salernitana ottiene una vittoria importantissima nella sua prima partita del 2022, battendo Hellas Verona 2-1 al Bentegodi. La partita è stata dominata dai padroni di casa, che sono stati fermati dal muro difensivo dei granata che, grazie ai rilanci, hanno conquistato tre punti importantissimi.

Hellas Verona-Salernitana, tabellone e statistiche

Verona domina ma la Salernitana sblocca la partita

Prima gara del 2022, dopo il rinvio della gara contro il Venezia, e prima gara della nuova presidenza per la Salernitana che sfida l’Hellas Verona al Bentegodi. I padroni di casa sono veterani della vittoria in trasferta allo Spezia che gli ha permesso di raggiungere il centro della classifica. I granata, invece, cercano punti per riaprire la questione salvezza, a 9 punti. Tudor punta su Veloso e Lazovic dietro Lasagna e Caprari mentre Colantuono punta su Gondo e Djuric come terminali d’attacco. La gara si apre con buone occasioni create dall’Hellas Verona, con Simeone di testa molto vicino al gol al 6′ con Belec che realizza il colpo di scena decisivo in angolo. Dominio totale nel possesso palla e in partita per mezz’ora dei padroni di casa che viene però brutalmente spezzato dal rigore vinto dalla Salernitana al 28′ per contatto in area tra Gondo e Gunter. A undici metri si presenta Djuric che calcia forte e batte al centro Pandur e segnando l’1-0. Sempre i granata al 38′ vicinissimi al raddoppio, con il colpo di testa stretto di Gondo e la deviazione decisiva di Pandur. Il primo tempo si chiude così, con il dominio del Verona che però non si concretizza e fa subire la rete di un lampo di Salerno.

READ  Soldato: "Agnelli e le regole? Ha violato il provvedimento Onu! Napoli, si lamentano tutti: si spande una voce vergognosa"

Kastanos con una splendida punizione decide la gara

La ripresa si avvia in direzione del primo tempo, con l’Hellas che controlla palla e la Salernitana che difende bene, trovando occasioni pericolose con ripartenze come al 60′ che portano a un bel tiro di Zortea sulla traversa. I padroni di casa reagiscono, però, e trovano il pareggio al 63′: lancio lungo di Veloso per Lazovic che colpisce forte e batte Belec. La partita si accende con la Salernitana che non si accontenta e vuole i tre punti. La squadra di Colantuono spinge e trova al 70′ il gol del nuovo vantaggio grazie alla splendida punizione di Kastanos che si infila sotto il valico grazie alla deviazione di Lasagna. Il Verona continua a spingere alla ricerca del pareggio, colpendo il muro difensivo con le granate. Al 79′ ci prova Kalinic di tacco sull’assist di Veloso mentre all’86’ è un miracolo per Gagliolo salvare la Salernitana, con una parata sulla linea del tiro di Barak. Verona non passa e gli animi si scaldano con essa Ilic che viene espulso all’88’ per le pretese nei confronti dell’arbitro. Finale molto caldo con tanti errori e tempo perso che ha portato a 7 minuti di recupero che non sono stati sufficienti per i padroni di casa. La Salernitana di Colantuono inizia il 2022 con una vittoria importantissima e sale a 11 punti, a -6 dalla quarta all’ultimo polso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *