“Ho vissuto la Juve come un sogno. Questa frase di Del Piero tra i ricordi incredibili …”

L’ex giocatore della Juventus Manuel Giandonato, ora ad Olbia, ha parlato della sua avventura con la Juventus in un’intervista a L’Unione Sarda. Eccone uno stralcio: “Ho vissuto la Juve come un sogno, pensando che una mi avrebbe prestata altrove: con la maturità di oggi avrei giocato diversamente. Certo, due infortuni al ginocchio a 11 mesi di distanza. d’altra parte, non hanno aiutato, ma incolpare gli altri quando non stai giocando non è l’atteggiamento giusto per sbloccare una situazione di stallo. Detto questo, ho la coscienza a posto di chi ha sempre deciso con la testa e ha dei ricordi incredibili della mia carriera ”.

Uno per tutti?
Una frase di Del Piero, di cui non ricordo più le parole esatte ma il concetto: il calcio è uno sport di squadra che ogni giocatore deve interpretare come se fosse uno sport individuale, perché quando il l’individuo dà il meglio di sé, tutto il gruppo ne beneficia “.

In un mondo di scarpe colorate, si sporge verso i neri: c’è un motivo?
“Eredità dell’esperienza alla Juve, credo, dove i colori erano proibiti. Tuttavia, ho sempre amato le scarpe in pelle nera, e ora che non ho uno sponsor tecnico che le fornisca, sono di gusto personale ”.

Futuro: come allenatore?
Dicono che i migliori allenatori siano gli ex centrocampisti, e forse è vero, perché conosciamo bene entrambe le fasi: chissà! Intanto ho iniziato a studiare: guardo i dettagli , Mi piace interrogarmi e assumermi responsabilità, anche in campo, non importa dove mi colloca l’allenatore, l’importante è colpire più palloni possibile. Per sentire un po ‘il fulcro, al centro del progetto: ecco perché quando Olbia mi ha cercato ho subito lasciato Plaisance “.

READ  Pioli: “Ibra sta bene, Tonali è pronto. Rinnovo di Donnarumma? Gli ho fatto i complimenti perché ... »| Prima pagina

var banner = {"336x90":[{"idbanner":"31","width":336,"height":90,"crop":"1","async":"0","uri":"http://www.vecchiasignora.com","embed":"","img1":"6a21a70d33910aa97c98713dd8341a7d.jpg","partenza":1340316000,"scadenza":-62169986996,"pagine":""}],"160x300":[{"idbanner":"74","width":160,"height":300,"crop":"1","async":"0","uri":"https://www.tipico.it/?affiliateId=306619&bannerId=7","embed":"","img1":"e16145ecc9695666f63ae4d125ae1dbf.gif","partenza":-62169986996,"scadenza":1380492000,"pagine":""}],"160x300_2":[{"idbanner":"77","width":160,"height":300,"crop":"1","async":"0","uri":"http://www.miralaghi.it/","embed":"","img1":"0440fde8a8d711eef0f1a61771f2d3fd.jpg","partenza":1393110000,"scadenza":1394406000,"pagine":""}]}; var now = Math.round(new Date().getTime() / 1000); var bannerok = new Object(); for (var zona in banner) { bannerok[zona] = new Array(); for (i=0; i < banner[zona].length; i++) { var ok = 1; if (banner[zona][i]['scadenza']>0 && banner[zona][i]['scadenza']<=now) ok = 0; if (banner[zona][i]['partenza']!=0 && banner[zona][i]['partenza']>now) ok = 0; if (typeof azione !== 'undefined' && azione !== null) { if (banner[zona][i]['pagine'] == '!index' && azione == 'index') ok = 0; else if (banner[zona][i]['pagine'] == 'index' && azione != 'index') ok = 0; }

if (ok == 1) bannerok[zona].push(banner[zona][i]); }

bannerok[zona].sort(function() {return 0.5 - Math.random()}); } banner = bannerok; var banner_url="https://net-storage.tccstatic.com"; var banner_path="/storage/tuttojuve.com/banner/" function asyncLoad() { if (azione == 'read' && TCCCookieConsent) { var scripts = [ "https://connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1", ]; (function(array) { for (var i = 0, len = array.length; i < len; i++) { var elem = document.createElement('script'); elem.type="text/javascript"; elem.async = true; elem.src = array[i]; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(elem, s); } })(scripts); } setTCCCookieConsent(); } if (window.addEventListener) window.addEventListener("load", asyncLoad, false); else if (window.attachEvent) window.attachEvent("onload", asyncLoad); else window.onload = asyncLoad; function resizeStickyContainers() { var stickyFill = document.getElementsByClassName('sticky-fill'); for (i = 0; i < stickyFill.length; ++i) stickyFill[i].style.height = null; for (i = 0; i < stickyFill.length; ++i) { var height = stickyFill[i].parentElement.offsetHeight-stickyFill[i].offsetTop; height = Math.max(height, stickyFill[i].offsetHeight); stickyFill[i].style.height = height+'px'; } } document.addEventListener('DOMContentLoaded', resizeStickyContainers, false); // layout_headjs function utf8_decode(e){for(var n="",r=0;r

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *