Il coccodrillo di 33 anni attacca lo snorkeling, si morde la testa

Stava esplorando un isolotto quando un coccodrillo è uscito dal nulla e lo ha attaccato. Il trentatreenne è stato portato d’urgenza in ospedale con un grave trauma cranico. Ma è stato molto fortunato: secondo i medici, sopravviverà.

Leggi anche> Il ragazzino scompare mentre raccoglie le lumache: i resti trovati nello stomaco di un coccodrillo

Il 33enne australiano era nelle acque del cosiddetto Lizard Island, “Lizard Island”, una sorta di santuario per i coccodrilli. C’è anche un resort di lusso sull’isola. Nel pomeriggio di mercoledì 23 settembre, stava facendo snorkeling in acque profonde a 50 metri dalla costa. I testimoni hanno subito notato l’attacco, chiedendo aiuto. L’uomo ha ricevuto le prime cure sulla spiaggia prima di essere portato in ospedale. Secondo un portavoce della stampa locale, non è in pericolo di morte.

Anche dall’ospedale, hanno sottolineatofortuna estrema dei trentatré anni. Poche persone mordono la testa e il collo di un coccodrillo e sopravvivono per dirlo. Un portavoce dell’elisoccorso australiano ha spiegato che sebbene gli attacchi di coccodrilli siano molto rari, spesso sono fatali a causa delle loro dimensioni e potenza.


Ultimo aggiornamento: venerdì 25 settembre 2020, 23:52

© RIPRODUZIONE RISERVATA

READ  Professore decapitato a Parigi, nove persone arrestate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *