Il giudice degli Stati Uniti libera ORA l’uomo condannato all’ergastolo nel caso di “omicidio di podcast”.

Il giudice degli Stati Uniti libera ORA l’uomo condannato all’ergastolo nel caso di “omicidio di podcast”.

Un giudice statunitense ha rilasciato Adnan Syed (41) che è stato condannato all’ergastolo dopo più di vent’anni. L’uomo è stato condannato nel 2000 per l’omicidio della sua ex fidanzata diciottenne. Il caso ha ricevuto molta attenzione negli Stati Uniti sul podcast del crimine “Serial”.

Adnan Syed rivendica la sua innocenza da 23 anni. La sfida della sua condanna all’ergastolo è fallita in tutti questi anni. Ma il giudice di Baltimora ha cambiato le cose ribaltando il verdetto lunedì sera.

Il giudice ha assolto Syed dopo che i pubblici ministeri hanno presentato due nuovi sospetti e hanno affermato di non essere più convinti della colpevolezza di Sayed e delle prove al processo. È agli arresti domiciliari in attesa di un eventuale nuovo processo. Il giudice ha concesso ai pubblici ministeri 30 giorni per prendere una decisione.

Queste immagini mostrano come Syed esca dal tribunale come un uomo libero.

Syed era uno studente delle superiori di 17 anni quando è stato arrestato nel 1999 per l’omicidio della sua ex fidanzata ed ex compagna di classe. Ha sempre affermato di essere innocente per l’omicidio del suo ex, che è stato trovato strangolato e sepolto in un parco di Baltimora.

L’uomo cercava da tempo di ottenere un nuovo processo. Il fratello della vittima ha detto in tribunale di essersi sentito tradito desiderando la decisione dell’accusa sulla condanna.

READ  Stati Uniti 2020: il ministro della Giustizia autorizza a indagare sulla "frode elettorale", ma il procuratore si dimette per protesta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *