Microsoft allenta la verifica DRM online obbligatoria dei dischi Xbox One su Series X – Gaming – News

Un recente aggiornamento di Xbox Series X consente di giocare offline a molti più giochi Xbox One senza la verifica DRM obbligatoria. L’aggiornamento rimuoverebbe le restrizioni per “la stragrande maggioranza” dei giochi Xbox One.

Nuovo gestione dei diritti digitalila politica è stata modificata all’inizio di questo mese con aggiornamento 2208 di punto in bianco e consente di giocare offline ai giochi Xbox One sulle nuove console Xbox Series X e S. La nuova funzionalità è stata originariamente introdotta dal canale YouTube Scoperto Hikikomori Media poi confermato da un dipendente Xbox.

“Abbiamo esaminato i dati dal rilascio di Series X e Series S e abbiamo scoperto che nella stragrande maggioranza dei casi di giochi Xbox One basati su disco non è richiesto un controllo di compatibilità Internet. Alcuni giochi potrebbero ancora dover essere controllati. “per essere aggiornato. [voordat deze offline gespeeld kunnen worden] per garantire una buona esperienza”, ha affermato Eden Marie a nome di Xbox.

Marie si riferisce a giochi che, ad esempio, sono solo parzialmente su disco e devono ancora essere aggiornati al momento dell’installazione. In questo caso, è necessaria una connessione Internet almeno una volta. I giochi Xbox e Xbox 360 precedenti richiedono prima il download di una versione emulata e in seguito continuano a richiedere una connessione Internet. La funzionalità DRM rilassata non si applica ai giochi digitali installati tramite Xbox Game Pass.

Fino a poco tempo necessario retrocompatibile I giochi Xbox One su un disco Xbox Series X richiedono comunque una connessione a Internet, anche se l’utente ha installato il gioco sulla console tramite il disco. A causa della già rinnovata politica DRM, l’autenticità del disco non ha più bisogno di essere verificata online. Tecnicamente l’aggiornamento vale anche per la serie S, ma siccome questa console non dispone di vassoio portadisco, nella pratica in questo caso non cambia nulla.

READ  Calciomercato Milan, ecco lo sciopero in attacco: arrivano conferme ufficiali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *