Il nazionalista bulgaro saluta i nazisti al Parlamento europeo | All’estero

Il filmato mostra Dzhambazki, un membro del gruppo dei Conservatori e Riformisti Europei (ECR), che tiene il braccio destro davanti a sé per alcuni secondi prima di lasciare la stanza. Ciò è avvenuto durante un dibattito sulla decisione della più alta corte europea di sospendere le sovvenzioni dell’UE agli Stati membri che minano lo stato di diritto. Dzhambazki ha affermato con forza di non essere d’accordo.

Questa decisione è stata oggetto di forti critiche da parte di altri parlamentari. Il presidente dell’incontro, l’italiana Pina Picierno, ha detto di voler verificare con le riprese della telecamera se Dzhambazki abbia effettivamente fatto il saluto nazista. In tal caso, Picierno ha affermato che la decisione dovrebbe essere presa “molto sul serio” e che potrebbero seguire sanzioni.

Il ministro francese per gli Affari europei, Clément Beaune, presente anche lui al dibattito, ha parlato di un approccio “eccessivo e scandaloso”. Roberta Metsola, la nuova Presidente del Parlamento europeo, ha scritto su Twitter che “un saluto fascista al Parlamento europeo è inaccettabile, sempre e ovunque”. Sostiene che la mossa offende tutti in Europa.

Dzhambazki risponde su Twitter, definendo la sua presunta crescita nazista una semplice oscillazione. Si è scusato se il suo gesto ha offeso qualcuno.

READ  Trump in tribunale ferocemente per la negazione dello stupro: "Pazzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *