Il Portogallo mette fine alla possibilità di acquistare l’ingresso nell’UE

Il Portogallo mette fine alla possibilità di acquistare l’ingresso nell’UE

Il visto d’oro è stato introdotto nel 2012, in un momento in cui il Portogallo era in gravi difficoltà finanziarie dopo la crisi bancaria. Funziona così: chi non ha il passaporto UE può ottenere la residenza permanente in Portogallo portando nel Paese almeno 280.000 euro. Questo può essere fatto investendo i soldi in un’impresa o acquistando una casa.

Il governo portoghese ha raccolto 6,5 miliardi di euro attraverso questo programma, non solo dalla vendita dei visti, ma anche dal gettito fiscale aggiuntivo dei nuovi residenti. Per gli investitori stranieri, il grande vantaggio era che avevano accesso all’Unione Europea.

Cinque anni dopo il permesso di soggiorno

Una volta ottenuto un permesso di soggiorno per il Portogallo attraverso il programma Golden Visa, puoi viaggiare, lavorare e commerciare anche in altri paesi dell’Unione Europea senza alcun ostacolo. Cinque anni dopo aver ottenuto il visto d’oro, l’investitore straniero può quindi richiedere un passaporto portoghese e diventare così un residente ufficiale dell’UE.

Questo può essere interessante per tutti i tipi di motivi, per motivi fiscali, perché qualcuno vuole fuggire dal proprio paese per motivi economici o politici, perché qualcuno vuole un conto bancario europeo, ma anche perché qualcuno è ricercato dalla polizia del proprio paese.

Spagna, Italia e Grecia

Ci sono più paesi dell’Europa meridionale con un programma Golden Visa. Anche Spagna, Italia, Grecia e Malta hanno diete, ma la dieta portoghese era di gran lunga la più utilizzata.

Secondo i dati ufficiali, il governo portoghese ha rilasciato 11.628 visti d’oro dal 2012. Il numero effettivo di stranieri che entrano nel paese attraverso il regime dei visti è molto più alto.

READ  Non solo Paesi Bassi, ecco tutte le restrizioni anti Omicron nei Paesi UE

Le 11.628 persone che hanno acquistato un visto d’oro sono state autorizzate anche a portare le loro famiglie in Portogallo. Il gruppo più numeroso che è entrato in Portogallo con un visto d’oro è composto da cinesi. Dalla Brexit, molti britannici hanno anche acquistato un visto d’oro in Portogallo.

Critiche al regime

La fine dell’accordo è dovuta all’insoddisfazione della popolazione portoghese. La gente si lamenta dell’aumento dei prezzi degli immobili. Gli stranieri ricchi che hanno acquistato immobili per ottenere un visto d’oro sono considerati una delle cause di questi prezzi elevati degli immobili.

Allo stesso tempo, l’UE ha fatto pressioni sul governo di Lisbona affinché terminasse il programma. Il primo ministro portoghese António Costa cita un’altra ragione: “L’accordo ha svolto il ruolo che avrebbe dovuto svolgere e in questa fase non è più giustificato mantenerlo”.

Discussione in Spagna

Anche in Spagna, da questa settimana, ci sono state discussioni sulla fine del programma Golden Visa in questo paese. I politici spagnoli temono che la fine del programma in Portogallo aumenterà l’afflusso verso la Spagna.

Per acquistare un visto in Spagna è richiesto un investimento minimo di 500.000 euro, quasi il doppio di quanto richiesto dal Portogallo. Tuttavia, circa 5.000 persone hanno usufruito del sistema spagnolo da quando è entrato in vigore nel 2013.

I cinesi sono anche il gruppo più numeroso in Spagna, seguiti dai russi, anche se la Spagna ha chiuso l’accordo per quest’ultimo gruppo dallo scoppio della guerra in Ucraina.

Aumentare gli importi?

Se anche la Spagna deciderà di porre fine al regime, rimarranno Italia, Grecia e Malta. Il sistema italiano è il meno utilizzato perché lì la naturalizzazione, e quindi l’ottenimento del passaporto europeo, richiede più tempo che in Portogallo e Spagna, ad esempio.

READ  Il presidente ucraino Zelenskyj nei Paesi Bassi, discorso all'Aia sul programma

L’accordo in Grecia attira molti turchi che vogliono lasciare il loro paese. Ci sono anche discussioni politiche in Grecia sul futuro del visto d’oro. Lì, pensiamo di aumentare la cifra da investire per acquistare un visto. Ora sono almeno 250.000 euro.

Milioni a Malta

Malta ha regolamenti che vanno molto oltre quelli di altri paesi dell’Europa meridionale. A Malta un residente extracomunitario può acquistare subito il passaporto, senza aver prima vissuto sull’isola con il solo permesso di soggiorno. Il regime maltese è molto più costoso di quelli di altri paesi con un visto d’oro.

I costi per passaporto ammontano a quasi un milione di euro, ma il vantaggio per l’investitore straniero è che non ci sono tempi di attesa prima di ricevere un passaporto maltese e quindi un passaporto europeo. Malta è particolarmente popolare tra i russi. Questo non è raro per i criminali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *