Il rapper Tory Lanez colpevole nel caso Megan Thee Stallion

Il rapper Tory Lanez colpevole nel caso Megan Thee Stallion

Stampa associata

Notizie ONS

Il rapper Tory Lanez è stato condannato per una sparatoria nel 2020 in cui ha accoltellato la collega rapper Megan Thee Stallion, nota per successi come WAP e Selvaggiopallottola nel piede. Lanez, vero nome Daystar Peterson, è stato condannato per tre capi d’accusa: infliggere ferite con un’arma da fuoco semiautomatica, possesso di un’arma da fuoco carica e non registrata in un veicolo e sparare con un’arma da fuoco per negligenza grave.

Peterson, noto per canzoni come LUV e Dillorischia fino a 22 anni di carcere. Ascolterà la sentenza il 27 gennaio.

Megan Thee Stallion, il cui nome legale è Megan Pete, ha testimoniato al processo che Peterson le ha sparato con una pistola dietro i piedi e le ha urlato di ballare.

AFP

Megan Tea Stallone

Pete ha dovuto subire un intervento chirurgico dopo l’incidente con la sparatoria perché c’erano frammenti di proiettile nel suo piede. Secondo Pete, i due litigavano da tempo, cosa che si è intensificata quando lei ha insultato la sua musica.

Peterson è stato arrestato dopo la sparatoria. È stato rilasciato su cauzione. Ha dovuto trascorrere le settimane precedenti il ​​processo agli arresti domiciliari. Il rapper ha sempre sostenuto la sua innocenza.

READ  Il 2022 è iniziato alla grande in SuperLega! La capolista del Perugia ha passato 3-2 alla BLM Group Arena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *