Il vertice della Serie A: Hakimi, saluti alla critica. Ribéry meglio di Ronaldo | Prima pagina

Ecco la formazione degli 11 migliori della 14a giornata secondo i voti degli inviati di calciomercato sui campi di Serie A: Franco per Crotone-Parma, Balice per Juventus-Fiorentina, Righelli per Verona-Inter, De Cupertinis per Bologna-Atalanta. , Longo per Milan-Lazio, Annunziata per Napoli-Torino, Balzani per Roma-Cagliari, Montaldo per Samp-Sassuolo, Salis per Spezia-Genoa e Santarossa per Udinese-Benevento.

CORDAZ (Crotone) 7
Dopo un inizio complicato, il Crotone ha vinto la prima partita anche grazie alle parate del suo portiere, decisive in diversi casi.

HAKIMI (Inter) 7.5
A Verona ha fatto un secondo tempo a ritmi folli.

CACERES (Fiorentina) 7
Prandelli lo schiera come esterno destro in una difesa a 5: difende efficacemente, attacca velocemente e segna 3-0.

SKRINIAR (Inter) 7
Di tanto in tanto Zaccagni lo mette un po ‘duro, ma ha il grande merito di segnare il gol del 2-1. Non segna da 1033 giorni.

HERNANDEZ (Milano) 8
Tiro supersonico contro la Lazio. Asfala la fascia sinistra, annienta Lazzari e segna il gol del 3-2. Dopo questi 45 minuti è impossibile per Deschamps non convocarlo in Nazionale.

AMRABAT (Fiorentina) 7
In compagnia della viola a Torino c’è tutta la sua forza: riportato al ruolo di stagista, ecco il giocatore veronese.

VERETOUT (Roma) 7
Segna l’ottavo gol nel suo campionato. Certo, i rigori contano, ma anche dal posto non fallisce mai. Contro il Cagliari dà il meglio delle sue forze.

MESSIAS (Crotone) 8
Un doppio decisivo. Questo è il suo momento: con i gol eleva la fortuna di Crotone.

CALHANOGLU (Milano) 7
Due assist dalla bandierina, il gol realizzato dal dischetto (il primo in campionato dopo i 5 in Europa League) in un match da leader puro.

READ  Previsioni per venerdì 22 gennaio

RIBERIE (Fiorentina) 7.5
Il suo gioco davanti a Ronaldo è fantastico. È qui che servono qualità, intelligenza e velocità.

VLAHOVIC (Fiorentina) 7.5
Segna il primo gol con un pallonetto su Szczesny e avvia l’attività di Viola. Poi combatte come un leone.

ALLENATORE PRANDELLI (Fiorentina) 7.5
La sua seconda avventura in panchina a Firenze era iniziata male, ma al momento giusto, si può dire in un momento storico, realizza il capolavoro sul campo della Juventus. L’ultima vittoria della Fiorentina allo stadio della Juventus risale al 2008: lui, Prandelli, era in panchina.

MEZZO VOTO – Ecco i primi tre giocatori di ogni reparto come valutazione media. Sono stati considerati quelli con almeno 5 presenze. Portieri: Donnarumma e Silvestri 6.54; Gollini 6.5. Difensori: Kjaer 6.67; De Ligt 6.43; Barba 6.31. Posteriore: Hakimi 6.75; Spinazzola 6.67; Hernandez 6.65. Al centro: da Paolo 6.69; Kessie 6.62; Significato 6.58. Attaccanti: Ibrahimovic 7.6; Sanchez 6.79; Mkhitaryan 6.68. Allenatori: Gattuso e Pioli 6.54; Da Zerbi 6.46.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *