La proposta del tecnico dell’Inter Marotta e la solidarietà per Bellugi

L’ex giocatore dell’Inter, Mauro bellugi, ha subito l’amputazione di entrambi gli arti inferiori. Tanta solidarietà attorno all’ex giocatore, soprattutto dal mondo dell’Inter: da Boninsegna ad Altobelli passando per Moratti, tutti si sono raccolti intorno a Bellugi. Anche il sindaco di Milano Beppe Sala, tifoso dell’Inter, gli ha assicurato che “lui e la città non lo dimenticheranno”. “Il direttore generale dell’Inter Beppe Marotta gli ha fatto un’offerta concreta: “In questo club ci sarà sempre un posto per te, forse potresti occuparti dei rapporti con le società”. Massimo Moratti, ex presidente dei nerazzurri, si è sempre considerato il padre della grande famiglia nerazzurra e gli ha confessato di considerarlo uno di loro.“, Si legge sulla Gazzetta dello Sport.

Getty Images

Piero Volpi, medico dell’Inter e responsabile del reparto traumatologico di Humanitas, è un amico di Bellugi: “Lo chiamo spesso, mi ha fatto molto piacere sentirmi così fiducioso per il futuro. “Volpi è anche un ex calciatore e esattamente 40 anni fa, il 21 dicembre 1980, sfidò Bellugi in campo.

“In attesa della sua riabilitazione, Bellugi ha la testa proiettata nel futuro. “Quando ho le protesi, voglio tornare in TV, andare al ristorante. Ora sono in pensione e posso ancora fare tutto questo in sicurezza. Scherzo su queste cose, ma ho visto questi ragazzi in sedia a rotelle giocare a pallavolo e ho potuto farlo anch’io. Sono ottimista per natura, voglio arrivare alla fine di questa storia nel miglior modo possibile. Farò di tutto per essere pronto ”.

(Gazzetta dello Sport)

READ  Inter: Zhang piazza Conte al primo posto, ma lo ha fatto anche con Spalletti ... | Prima pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *