Inter, UFFICIALE: gestione del progetto di azionariato popolare. Cottarelli: “Stiamo lavorando con Zhang” | Prima pagina

Dalle parole ai fatti. Interspac dà il via al popolare progetto di azionariato dei club nerazzurri. L’appuntamento è per venerdì 25 giugno, quando verrà aperto un questionario online per i fan. Entro fine mese arriverà l’annuncio dei nuovi membri: un gruppo di noti tifosi interisti che acquisteranno una piccola quota. Poi a settembre ci sarà un incontro pubblico a Milano.

L’economista Carlo Cottarelli, presidente di Interspac Srl, Spiega: “Vogliamo realizzare un grande progetto di azionariato popolare. Rafforzare l’Inter con i capitali forniti dai nostri tifosi, integrati dalle risorse di investitori istituzionali, in un quadro economicamente sostenibile. Questo sta già accadendo in altri club gloriosi, come il Bayern Monaco. Vogliamo lavorare con l’attuale proprietario, già informato dell’iniziativa. Il nostro unico obiettivo è supportare la squadra che amiamo. Siamo grati al presidente Zhang per aver riportato l’Inter ai vertici del calcio. ”

“Il primo passo sarà simbolico. Entro fine giugno integreremo nella società Interspac Srl, da me presieduta, un piccolo gruppo di noti tifosi interisti, che acquisteranno una piccola quota: atleti, musicisti, scrittori, giornalisti, conduttori televisivi. Ci aiuteranno a pubblicizzare il progetto”.

“Vogliamo misurare l’interesse per la nostra iniziativa. Abbiamo incaricato IQUII e la sua Sports Intelligence Unit di condurre uno studio approfondito sull’argomento. Venerdì 25 giugno verrà pubblicato un questionario sui social e sul web, rilanciato dai media partner. sull’azionariato popolare attraverso il quale anche i tifosi dell’Inter possono far conoscere le proprie opinioni, in modo informale”.

“Se, come crediamo, ci sarà un interesse sufficiente da tutte le parti coinvolte, compresa la proprietà, dopo aver definito i dettagli tecnici dell’operazione, cercheremo le autorizzazioni necessarie da tutti gli organi competenti e poi inizieremo a raccogliere risorse da tifosi e altri. diversi mesi, anche se la tempistica esatta dipenderà dai dettagli tecnici dell’operazione.

READ  tutti i numeri del trionfo nerazzurro

“In ogni caso, pensiamo che il nostro popolare modello di azionista è valido anche per altre società calcistiche italiane. Discuterlo in una visione strutturale e di lungo termine, a fine settembre organizzeremo un incontro pubblico a Milano, invitando personalità del mondo del calcio italiano e internazionale, nonché membri di Interspac. A questo punto andiamo! Forza Inter! E speriamo che altri tifosi italiani vorranno emularci”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *