Inter, Vidal col Cile rovescia il Perù con una doppietta

Nella prima partita per il bomber del Benevento con la maglia peruviana, i nerazzurri hanno dominato e inseguito La Roja. Sanchez viene risparmiato fino agli ultimi minuti, ma l’ingresso al risultato acquisito suona come una provocazione nei confronti dell’Inter …

Tra i dispiaceri e le grattacapi che questa vetrina dedicata alle Nazionali provoca, finalmente una buona notizia per Inter e Antonio Conte: Arturo Vidal. Il centrocampista si concede una serata da incorniciare e allunga il Perù con una doppietta superba, coronando una prestazione da assoluto dominante. Tutto si è deciso nei primi 45 ‘, quando Vidal ha raggiunto i 30 gol con la Roja grazie ad un bolide da distanza siderale che ha lasciato di stucco il portiere avversario prima di firmare la doppietta che ha condannato il risultato con un lampo opportunistico del superficie da riparare. Niente da fare per il Perù, che ci ha provato solo provvisoriamente nel secondo tempo. Per Lapadula la gioia del debutto con Blanquirroja, avvenuto al 60 ‘senza alcun effetto sull’andamento del match. Ultimo tassello di partita anche per Sanchez, buttato nella mischia all’84 ‘per la “gioia” dei nerazzurri, già infastiditi dalle controverse dichiarazioni del giorno prima di coach Rueda.

LA NOTTE DEL RE

Ecco il Vidal che Conte si aspetta di vedere anche con la maglia nerazzurra. La sfida contro il Perù si decide praticamente da solo, con annesso capolavoro sul primo gol che al 20 ‘apre la strada alla Roja. Ma i due gol segnati sono solo la ciliegina sulla torta. Il centrocampista è infatti in tutte le zone calde, smistando i palloni che è un piacere, si inserisce nel rompere sistematicamente la difesa peruviana e dettare il ritmo della manovra con la proverbiale personalità che finora Conte e i tifosi dell’Inter hanno solo intravisto. È il Vidal su cui ha insistito l’allenatore salentino, si tratta ora di trasferire la stessa verve e la stessa iniziativa ai nerazzurri. L’altro atteso personaggio, Alexis Sanchez, viene risparmiato fino agli ultimi minuti, ma l’ingresso al risultato acquisito suona quasi come una provocazione nei confronti dell’Inter, con la quale nasce una polemica dai toni vivaci, ovviamente destinata a non esserlo. calma.

READ  LA VERITÀ DI PIRLO

AMARO IN BOCCA

Serata agrodolce per Lapadula, che non ha molto da festeggiare oltre il debutto. L’attaccante del Benevento entra nell’ultima mezz’ora, ma si ritrova troppo isolato per poter segnare. Nessuna occasione da gol e una manciata di palle colpite, niente di più. Ma l’emozione dipinta sul suo volto rimane quando scende in campo. Chissà se questo non si ripeterà nella prossima partita contro l’Argentina. La prestazione opaca in campo dell’armatore Ruidiaz per un’ora come un pesce fuor d’acqua potrebbe dargli più spazio. Anche perché il percorso verso il Qatar 2022 sta già diventando estremamente complicato per il Perù, ancora senza vittorie e con un solo punto nei primi tre giorni. Il Cile, invece, ha alzato la testa e ha raggiunto i quattro punti impiccando la Colombia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *