Inzaghi dopo Lazio-Juve: “Rischio di rigori? Sono molto calmo

Il tecnico biancoceleste ha commentato il pareggio con la Juve ottenuto all’ultimo respiro grazie ad un gol di Caicedo e ha risposto alla domanda sulla vicenda dei tamponi e sulle indagini aperte dalla Ficg e dalla procura.

LAZIO-JUVENTUS 1-1, GOL E HIGHLIGHTS

“Rischio di rigore per la situazione tampone? Sono molto tranquillo, più di quello che ho fatto da allenatore con solo 12 o 13 giocatori a disposizione non potevo fare …”. Simone Inzaghi ha quindi risposto ad un quesito su possibili sanzioni dopo che la Procura della FIGC ha aperto un’indagine per verificare se i protocolli fossero seguiti o violati. “A Immobile, Leiva e Strakosha che hanno lavorato a lungo per andare in Champions, dico di essere rassicurato: il loro momento verrà – ha aggiunto Dazn – E ‘

È stato un momento difficile per noi, con i piani A, B e C. In un momento come questo la partita contro la Juve è una grande partita. “

“Più esultanza del solito …”

Guarda anche

“Abbiamo fatto una serie incredibile di partite, con giocatori numerati e tutto quello che abbiamo passato – ha detto Inzaghi, commentando la pazza gioia al momento del gol di Caicedo al 95 ‘- I ragazzi si sono nuovamente superati e l’esultanza è che sono stati un po ‘più spinti del solito. Penso che la Lazio abbia giocato una grande partita e si sia meritata il pareggio. Abbiamo avuto diverse occasioni, credo che ci sia poco da dire sul Sapevamo che la Juve ha tanta qualità ma credo sia stata una bella gara, è una soddisfazione per me – ha proseguito – tutte le sostituzioni in questo caso sono state molto buone anche, pure.ora c’è una pausa e abbiamo 15 giorni per lavorare nel miglior modo possibile. La squadra ha un cuore molto grande, siamo insieme da tanti anni. Le difficoltà sono nel DNA della Lazio, è stato un ciclo molto difficile e sapevamo di aver bisogno di tutti, anche di qualche Primavera. Riposiamoci adesso per essere pronti, quando forse potrò cambiare di più i giocatori. “

READ  Palermo, cattive notizie UFFICIALE | Non può più giocare!

“Caicedo è fantastico, se lo merita tutto”

Guarda anche

Inzaghi si è congratulato con i due giocatori che hanno creato il pareggio: Correa e Caicedo. Si comincia con l’argentino: “Ha giocato una grande partita, avrebbe potuto essere più lucido in alcune conclusioni, ma ci ha aiutato molto e si è sempre fatto trovare al posto giusto. Quindi non lo volevo. rimuovere, ha un’intelligenza straordinaria “. Quindi complimenti a Caicedo. “È un grande giocatore e una grande persona. Dopo 5-6 mesi, è stato subito amato perché è sempre disponibile. Ho chiesto al club di tenerlo e lui ha accettato, perché è il giocatore ideale per completare il reparto. Conosce il suo ruolo. In squadra ha davanti all’Immobile che è la Scarpa d’Oro. Se lo merita “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *