Juventus, Allegri perde un altro attaccante

Tegola improvvisa per la Juventus: l’attaccante si è operato e salterà le prossime partite tra Champions e Campionato. Il comunicato stampa ufficiale

Arrivano brutte notizie per Massimiliano gioiosa alla vigilia di JuventusMalmö. L’allenatore della Juventus perde l’attaccante in vista della prossima partita serrata tra Champions League e Un campionato.

Dejan Kulusevski e Paulo Dybala a colloquio con l’arbitro © ️ Getty Images

Questo è Dejan Koulusevsky, che è costretto a fermarsi dopo le due partite consecutive giocate da titolare contro Salerno e Genova. Con l’infortunio di Federico Chiesa, infatti, Massimiliano gioiosa All’esterno svedese ha regalato minuti e fiducia sin dall’inizio, reduce da una prima parte di stagione piuttosto complicata. L’ex Atalanta e Parma, infatti, è rimasto in disparte per i primi mesi, alimentando anche voci e indiscrezioni di calciomercato riguardo al suo possibile addio a gennaio. Poi le ultime due occasioni di ingresso, ben sfruttate, fino allo stop per l’intervento. Come comunicato dal Juventus, questa mattina il giocatore “è stato operato per la risoluzione di una sinusite acuta di origine odontogena. L’intervento, effettuato dal dott. Tubino e dal dott. Ruffino all’Ospedale di Chivasso, è perfettamente riuscito. saranno necessarie 7 giorni di riposo prima di riprendere l’attività sportiva”.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Camoranesi: “Il mio calcio semplice. Italiano, Juve e Julian Alvarez: mi spiego”

Giudizi Kulusevski: l’ultimo tra il campo e il futuro

Juventus, Allegri perde un altro attaccante |  UFFICIALE: è stato operato
Dejan Kulusevski in azione a Juventus-Genoa © ️ Getty Images

Gennaio si avvicina e nelle ultime settimane Kulusevski è stato anche associato a grandi di premier League come laArsenale. Il suo futuro resta in bilico: a fronte di una grossa offerta, infatti, la dirigenza della Juventus darà il via libera alla cessione dello svedese. Un sacrificio necessario per i nuovi scatti in arrivo.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, grande nome: prezzo in svendita, c’è il doppio semaforo verde

READ  Kieft ha chiuso con la "squadra normale": "Nessuno deve essere triste per questo"

Nel frattempo, la classe 2000 è almeno una settimana. Uno spegnimento che potrebbe durare anche dopo sette giorni di inattività. Il giocatore salterà sicuramente Malmö e Venezia ed è stato in grado di tornare solo il 18 dicembre per la partita di campionato in trasferta contro Bologna di Mihajlovic. In attesa di gennaio e calciomercato Inverno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.