Juventus, Dybala non convocato per il Crotone? L’ultimo

Paulo Dybala potrebbe saltare seriamente la prossima partita di campionato con il Crotone. L’attaccante argentino è infatti arrestato da circa tre mesi.: Gli infortuni alla coscia con relativa ricaduta contro il Lione in Champions League del 7 agosto sono ormai molto indietro, ma in realtà attualmente è ancora a zero minuti in questa stagione tra Juventus e Nazionale. Con l’Argentina, ha rimediato all’ultimo problema fisico che almeno non è il risultato di un infortunio muscolare o di un trauma post partita, che può essere risolto in molto meno tempo. In ogni caso Joya punta al pacchetto per la trasferta in Calabria, con conseguenze pesanti e immediate dal punto di vista del Fantasy Football.

Dybala ignora Crotone?

Paulo Dybala non poteva competere le ultime due partite della sua nazionale contro Venezuela ed Ecuador a causa di gastroenterite e febbre. La buona notizia è che l’aggressore è stato sottoposto anche a due tamponi di coronavirus, entrambi fortunatamente negativi. L’unico problema al momento è proprio di natura viscerale e, visti i tanti impegni serrati che la Juventus dovrà presto affrontare (esordio martedì nel girone di Champions League a Kiev contro la Dinamo), Il tecnico Andrea Pirlo potrebbe pensare di salvargli un’altra trasferta e non chiamarlo per il Crotone. Ennesima defezione con cui fare i conti, anche se non mancano nomi offensivi di alta qualità.

Juventus, chi gioca in attacco con il Crotone?

Con l’esclusione sempre più probabile di Dybala e quella già certa di Cristiano Ronaldo (il portoghese è risultato positivo al Coronavirus al momento del ritiro dalla sua Nazionale), Le scelte di Pirlo in attacco contro il Crotone saranno quasi obbligate. Il punto fermo è Morata che ha sfruttato queste due settimane per trovare la condizione migliore e capire certi diktat e movimenti tattici che il suo nuovo allenatore si aspetta da lui. Per capire chi ci sarà al suo fianco: in caso di 3-5-2 potrebbero agire al fianco dello spagnolo Chiesa o Kulusevski, quest’ultimo schierabile anche da trequartista in un 3-4-1-2. La formazione odierna ci dirà molto di più al riguardo.

READ  Bonucci torna a Juventus-Napoli: "L'abbiamo vissuta così"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *