Kessie si allontana subito, lo scambio che travolge la Juventus

Il Milan ha un altro problema da affrontare, quello relativo al rinnovo del contratto di Franck Kessie. Lo scambio per l’ivoriano, la Juventus si allontana

Kessie © Getty Images

Il futuro di Franck Kessie rimane fortemente in equilibrio sul mercato dei trasferimenti. Il centrocampista ivoriano è al centro delle questioni relative al rinnovo del contratto. L’ex centrocampista dell’Atalanta scade a giugno 2022 e non sembra avere alcuna intenzione di accettare l’offerta del Milan. L’ultimo si aggira intorno ai 6,5 milioni di euro e non sembra bastare a convincere il giocatore a restare. Nel frattempo, Kessie si è trovato nel mirino di alcuni dei principali giocatori internazionali e la Juventus continua a monitorare da vicino la sua situazione. Per seguire e interagire LIVE sull’ultimo Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE.

LEGGI ANCHE >>> De Ligt può rappresentare l’ostacolo al rilancio di Dybala

L’ivoriano, se dovesse continuare a rifiutare proposte di rinnovo, potrebbe partire già a gennaio. In questo modo il Milan potrebbe monetizzare l’addio del giocatore. Diverse tracce potrebbero surriscaldarsi nelle prossime settimane.

LEGGI ANCHE >>> Kessie aggredito dopo la vicenda del rinnovo: “Il Milan se lo merita”

Milan e l’addio di Kessie: scambi permanenti per il centrocampista

Tottenham e PSG restano entrambi alla finestra del calciatore. Il centrocampista potrebbe tornare al centro di uno scambio con i francesi che potrebbero includere nella trattativa Mauro Icardi o Leandro Paredes. Entrambi sono profili che hanno già giocato in Italia e che potrebbero essere apprezzati dai rossoneri. Non solo, perché anche il Tottenham è pronto a fare sul serio e in questo caso il nome giusto potrebbe essere Tanguy Ndombele. Centrocampista dopo centrocampista e impresa pronta a decollare, ma vedremo se sarà così. Nel frattempo, se questi scenari si avverassero, la Juventus si allontanerebbe improvvisamente dal centrocampista.

READ  Inter, Conte: 'alla Juventus non servono regali: vogliamo passare'

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *