KNVB arriva dopo diversi incidenti con requisiti più severi per la sicurezza dello stadio | ADESSO

Le squadre di calcio professionistiche olandesi devono prestare maggiore attenzione alla sicurezza degli stadi a partire dalla prossima stagione. Il KNVB risponde a una serie di incidenti negli ultimi anni e a una chiamata dell’Ufficio di sicurezza olandese (OVV).

I club professionistici devono rispettare un nuovo manuale per uno stadio costruito in sicurezza. Inoltre, c’è una giornata di formazione obbligatoria annuale per gli amministratori dei club nel contesto della sicurezza dello stadio. Entrambe le cose saranno obbligatorie dalla prossima stagione e faranno parte dei requisiti di licenza.

Le decisioni sono state prese mercoledì all’assemblea generale del calcio professionistico della KNVB. L’obiettivo è rafforzare ulteriormente i controlli di sicurezza infrastrutturali e organizzativi negli stadi di calcio.

Le nuove misure sono il risultato dei danni degli ultimi anni negli stadi di NEC, ADO Den Haag e AZ. Lo scorso ottobre, una parte della filiale del Goffert Stadium del NEC è crollata e lo scorso febbraio il Cars Jeans Stadium dell’ADO è stato danneggiato dalla tempesta Eunice. L’AZ non ha giocato nel proprio stadio per mesi nel 2019 dopo che una parte del tetto è crollata.

KNVB risponde ai consigli urgenti di OVV

In risposta agli incidenti di AZ, ADO e NEC, l’OVV ha scritto la scorsa settimana che il KNVB dovrebbe sottolineare più attivamente l’importanza di controlli di sicurezza regolari durante la costruzione dei propri stadi.

Secondo l’OVV, in qualità di fornitore di licenze, il KNVB “svolge un ruolo importante nel garantire la sicurezza costruttiva degli stadi e nel richiedere attivamente alle squadre di calcio di controllare periodicamente la sicurezza degli stadi”.

READ  Inter-Juventus, i reportage nerazzurri: impressionante Perisic, capolavoro di Sanchez

La KNVB ha reagito con sorpresa al consiglio dell’OVV, poiché ritiene che la responsabilità della sicurezza dello stadio ricada sul governo. Ora il KNVB viene fornito con misure rinforzate. Tuttavia, l’associazione ricorda di ritenere che un’associazione calcistica “non abbia le conoscenze edilizie professionali necessarie per testare la sicurezza degli stadi”.

“Il settore del calcio professionistico ha bisogno del governo per questo. La KNVB ha precedentemente sostenuto il modello inglese, in cui una parte specializzata indipendente è responsabile della valutazione della sicurezza degli stadi per tutti gli stadi e continua a sottolinearne l’importanza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.