La FA non intraprende alcuna azione contro il guardalinee che ha consegnato il gomito

La FA non intraprende alcuna azione contro il guardalinee che ha consegnato il gomito

Constantine Hatzidakis (a sinistra) parla al quarto ufficiale

Calcio NOSTRO

Non verranno intraprese ulteriori azioni contro il guardalinee Constantine Hatzidakis a seguito di un incidente che ha coinvolto il giocatore del Liverpool Andy Robertson. Lo rende noto la FA, la Federcalcio inglese.

Hatzidakis è stato screditato perché durante l’intervallo della partita di Premier League tra Liverpool e Arsenal, sembrava fortemente che l’assistente dell’arbitro avesse spinto Robertson dopo che aveva gridato qualcosa nella sua direzione. Robertson è stato colpito al mento durante il processo.

Guarda le immagini della spinta, che sia o meno:

La FA ha deciso di bandire il flag player dalle partite a tempo indeterminato, mentre il PGMOL Referees Council ha avviato un’indagine sul suo comportamento in campo. Adesso è finita e Hatzidakis è esonerato.

“Ho assistito pienamente la FA nelle loro indagini e ho discusso la questione direttamente con Andy Robertson in una conversazione aperta e positiva”, ha detto l’assistente dell’arbitro. “Di certo non intendevo entrare in contatto con Andy quando gli ho tolto il braccio. Mi sono scusato anche per quello.”

READ  il gesto antirazzista lascia il posto alla pressione - Corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *