la prima opera venduta tramite NFT è un dipinto dei suoi occhi – Corriere.it

a partire dal Disegno tecnologico

L’ex first lady ha annunciato di voler vedere opere digitali tramite il suo sito web. I profitti andranno in beneficenza ma molti punti non sono chiari

Melania Trump è agli NFT. La prima attività dopo l’addio dell’ex First Lady alla Casa Bianca è su uno dei tecnici più in voga dell’anno passato. Se fosse eletto il NFT Dizionario Collins parola dell’anno, anche qui la moglie di Donald Trump non si è fatta sfuggire l’occasione di viverla. Una nuova azienda che incarna la mia passione per l’arte, e sosterrà il mio impegno costante per i bambini attraverso la mia iniziativa Be Best Attraverso questa nuova piattaforma tecnologica, forniremo ai bambini competenze informatiche, compresa la programmazione e lo sviluppo di software, per crescere oltre la loro età al di fuori della comunità adottiva.

Si chiama la prima opera che Melania Trump ha messo in vendita La visione di Melanie e uno acquerello digitale dei suoi occhi. L’autore Marc-Antoine Coulon e l’NFT dovrebbe includere anche una registrazione audio dell’ex first lady. Costo circa 150 dollari e sarà disponibile per l’acquisto tra il 16 e il 31 dicembre. Questo è solo l’inizio: Melania Trump ha detto che rilascerà NFT a intervalli regolari sul suo sito web. Sito web che, tra gli altri, è gestito da Parlare, l’amata piattaforma dell’estrema destra americana (e dello stesso Trump), poi sospeso dal cloud di Amazon.

La polemica è già iniziata. Se è vero che Melania Trump ha detto che il ricavato andrà in beneficenza, Non è chiaro quali enti beneficeranno delle donazioni e quale percentuale del reddito verrà trattenuta dal nuovo imprenditore. Secondo Aaron Dorfan, presidente del Comitato nazionale per la filantropia reattiva – intervistato dalla CNN – significa che la carità non è una parte seria del loro piano. uno stratagemma di marketing. La famiglia Trump ha una storia travagliata con gli enti di beneficenza, sebbene Melania Trump non sia stata direttamente coinvolta in nessuno dei due. confronto su un ente di beneficenza familiare a New York. Mentre era ancora presidente, Donald Trump ha pagato una multa di 2 milioni di dollari per ordine del tribunale dopo aver ammesso di utilizzare la sua fondazione di beneficenza come salvadanaio personale. La multa è stata ordinata per essere distribuita tra otto enti di beneficenza. La Fondazione Trump è stata sciolta.

READ  Scambia la figlia di 16 anni per un ladro, le spara e la uccide

18 dicembre 2021 (modifica 18 dicembre 2021 | 12:42)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *