La Russia avverte: la consegna di F-16 all’Ucraina è una minaccia nucleare

La Russia avverte: la consegna di F-16 all’Ucraina è una minaccia nucleare

Internazionale13 lug ’23 06:56Autore: Mark Van Harveld

La Russia vede la fornitura di moderni aerei da combattimento come l’F-16 all’Ucraina dall’Occidente come una minaccia nucleare. Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov mette in guardia contro questo in un’intervista al sito web russo Lenta.ru.

Secondo Lavrov, gli F-16 possono essere equipaggiati con armi nucleari.
Secondo Lavrov, gli F-16 possono essere equipaggiati con armi nucleari. “Il fatto stesso che tali sistemi appaiano nelle forze armate ucraine sarà visto come una minaccia nucleare dall’Occidente”, ha avvertito. “Gli Stati Uniti ei loro alleati della NATO stanno creando il rischio di uno scontro militare diretto con la Russia, che potrebbe avere conseguenze catastrofiche. (ANP/EPA/Natalia Kolesnikova)

Secondo Lavrov, gli F-16 possono essere equipaggiati con armi nucleari. “Il fatto stesso che tali sistemi appaiano nelle forze armate ucraine sarà visto come una minaccia nucleare dall’Occidente”, ha avvertito. “Gli Stati Uniti ei loro alleati della NATO stanno creando il rischio di uno scontro militare diretto con la Russia, che potrebbe avere conseguenze catastrofiche.

Leggi anche | “L’Ucraina può essere soddisfatta del vertice”

L’Ucraina ha chiesto aerei da combattimento moderni, in particolare F-16, dall’inizio della guerra. Come parte delle garanzie di sicurezza che alcuni Stati membri della NATO hanno concordato con l’Ucraina al vertice della NATO a Vilnius, questo può essere arricchito e gli F-16 possono essere consegnati. A maggio, gli Stati Uniti, che producono l’F-16, hanno dato il via libera all’addestramento dei piloti ucraini per pilotare l’F-16.

L’Ucraina non possiede (più) armi nucleari e non ha mai chiesto ai suoi alleati occidentali di averle. Secondo la dottrina nucleare russa, la Russia può usare armi nucleari solo in due casi: se c’è un attacco nucleare contro la Russia, o se c’è un attacco convenzionale che minaccia l’esistenza stessa del Paese.

Leggi anche | “L’addestramento dei piloti ucraini è molto speciale”

READ  "Operazioni concluse il 31 agosto" - Corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *