La Russia chiede a Wikipedia di cancellare le informazioni, minaccia bene

La Russia chiede a Wikipedia di cancellare le informazioni, minaccia bene

Il regolatore russo ha accusato Wikipedia oggi per fornire “informazioni false” su quella che la Russia chiama la sua “operazione speciale” in Ucraina e le azioni dell’esercito russo.

Secondo la legge russa, il proprietario di un servizio Internet che non cancella le “informazioni illegali” in tempo se Roskomnadzor lo richiede, può essere multato fino a 4 milioni di rubli, ovvero 45.000 euro.

Secondo l’organizzazione dietro Wikipedia, l’affermazione di Roskomnadzor riguarda le pagineBattaglia di Kiev‘, ‘Crimini di guerra durante l’invasione russa dell’Ucraina’, ‘Sparatoria a un ospedale a Mariupol’, ‘Distruzione del teatro a Mariupol’ e ‘Massacro del macellaio

Bypassare la censura

Dall’invasione dell’Ucraina da parte dell’esercito russo, Roskomnadzor ha lanciato una serie di importanti piattaforme di social media e siti web di media per volere del Cremlino. bloccato, inclusi Facebook, Instagram, Twitter, Bellingcat e BBC. Ora può succedere con Wikipedia.

All’inizio di marzo, Roskomnadzor ha anche chiesto a Wikipedia di non chiamare il conflitto in Ucraina una guerra o un’invasione. L’uso di queste parole è vietato in Russia. Wikipedia non ha accolto la richiesta russa. Invece, gli utenti hanno aggiunto informazioni sui tentativi del Cremlino di censurare l’enciclopedia online.

Wikipedia poi detto su Twitter che gli utenti russi dovrebbero prendere in considerazione l’accesso al sito con altri mezzi, poiché l’enciclopedia online del paese potrebbe potenzialmente andare completamente offline. Sempre più russi ora usa i servizi VPN per aggirare i blocchi di Internet.

READ  L'accusa all'Inghilterra: "Perché la finale è preparata..."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *