Epic Games rende ufficialmente disponibile Unreal Engine 5 – Giochi – Notizie

Epic Games annuncia che Unreal Engine 5 è ufficialmente disponibile per gli sviluppatori di giochi. Il nuovo motore contiene diverse nuove funzionalità e miglioramenti e dovrebbe consentire ai creatori di giochi di creare mondi ancora più belli.

In uno post sul blog Epic Games annuncia che renderà ufficialmente disponibile Unreal Engine 5 per gli sviluppatori. L’uscita arriva due anni dopo l’annuncio. Alla fine dello scorso anno, la società ha già rilasciato a dimostrazione tecnica guarda cosa è possibile fare con il nuovo motore di gioco e gli sviluppatori hanno già potuto testare lo strumento durante a fase di accesso anticipato

Unreal Engine 5 ha diverse nuove funzionalità e miglioramenti rispetto al suo predecessore. Epic Games cita Lumen: un sistema con cui è possibile applicare un’illuminazione realistica nei giochi. Un’altra grande novità secondo Epic Games è Nanite, che semplifica l’aggiunta di grandi quantità di dettagli geometrici ai giochi.

Non solo gli effetti visivi sono migliorati secondo Epic Games. Dovrebbe anche essere più facile per i grandi team lavorare sul mondo di un gioco usando World Partition. Ciò consente di dividere temporaneamente un grande mondo aperto in aree più piccole, in modo che un team più piccolo possa lavorare su quelle sezioni.

L’Unreal Engine 5 è destinato allo sviluppo di giochi sull’attuale generazione di console PlayStation e Xbox, ma anche per PC e dispositivi mobili. Epic Games utilizza anche il motore di gioco per il proprio gioco Fortnite. Ora c’è un numero di titoli a venire ha annunciato che utilizzerà Unreal Engine 5, inclusi Senua’s Sage: Hellblade II e Stalker 2. annuncio Il gioco Witcher utilizzerà questo nuovo motore di gioco.

READ  Utenti di Instagram furiosi per l'aggiornamento: "Il suono è al massimo volume" | Tecnologia

Durante la presentazione online è stato anche annunciato che un nuovo gioco Tomb Raider è stato sviluppato da Crystal Dynamics in Unreal Engine 5. Puoi guardare la presentazione completa qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *