La tripletta di Impossible Shields annulla i timori del Milan: il Monaco conquista i tempi supplementari

L’Olimpia Milano vince 81-79 a Monaco ai tempi supplementari. Una tripla a9 di Shields è stata decisiva, ma il doppio passaggio da sirena di Baldwin non è stato accettato.

BAYERN MONACO-OLIMPIA MILANO 79-81

Bayern: Weiler-Babb 3, Baldwin 18, Bray 0, Reynolds 14 (11r), Lucic 12, Flaccadori ne, Dedovic 14 (7a), Zipser 6, Sisko 0, Radosevic 6, Grant ne. Trainer Trinchieri.

olimpiade: LeDay 6, Moretti ne, Moraschini 4, Roll 8, Rodriguez 9 (5a), Tarczewski 7, Cinciarini 0, Delaney 17 (8a), Shields 9, Brooks 0, Hines 16, Datome 5. Coach Messina.

1 ° CAMERA DA LETTO

Olimpia inizia con Roll in quintetto. Con lui Delaney, Shields, LeDay e Hines. Bayern con Baldwin, Dedovic, Lucic, Johnson e l’ex Radosevic.

Ettore Messina rinuncia a Paul Biligha così come agli infortunati Vlado Micov e Kevin Punter. Nei 12 Davide Moretti e Andrea Cinciarini.

L’Olimpia Milano è avanti 1 alla fine del primo quarto, con 4 assist di Delaney e 8 punti di Michael Roll. Grande attenzione difensiva per il Bayern, che parte in maniera aggressiva anche in attacco con il 4 di Dedovic. Olimpia che ha compiuto 11 giocatori, i tedeschi 0/2 dell’arco.

2 ° CAMERA DA LETTO

Olimpia Milano che chiude di nuovo davanti per 1, 31-32, la prima all’Audi Dome, dopo aver raggiunto il massimo vantaggio di +5. Ottima difesa per la squadra Trinchieri, ma i messinesi pagano 6/12 dalla lunetta e basse percentuali di tiro complessive, 7/17 di 2 e 4/10 di 3,8 di Roll, tutte al via del match, 8 di Delaney con 2 triple consecutive nel secondo quarto. Nel girone prestazione del Bayern Dedovic, 9 punti, 6 di Zipser.

Michael Roll, autore di 8 punti, commenta il primo tempo del Bayern contro l’Olimpia Milano: “È una grande squadra, fisicamente, non sono sorpreso di come ha giocato nel primo tempo”.

READ  "La sentenza del giudice sportivo è sbagliata e merita di essere riformata in secondo grado"

Ettore Messina dopo il primo tempo: “Entrambe le squadre hanno giocato una partita molto intensa, vediamo chi è il primo a trovare un po ‘di attacco per vincere la partita”

3 ° CAMERA DA LETTO

Il Milan stenta nel terzo quarto chiudendo a -1 dopo aver centrato il -4 grazie ad una tripla sulla sirena di Gigi Datome. Reynolds conduce con 12 punti e 8 rimbalzi e domina la difesa del Bayern, con il Milan che raggiunge 8 palle perse. 11 per Delaney con 3 rimbalzi e 5 assist.

4a CAMERA DA LETTO

Il risveglio di Chacho, difesa più cauta, a 5 punti da Hines in un momento molto delicato a metà quarto, ma il Bayern non molla mai, e dopo una giocata di Baldwin è +2 a 2.23. Zipser sbaglia una tripla a terra poi perde un pallone, Shields batte fuori dal battito e lo recupera: aspetti fondamentali a 90 ”dalla sirena per l’Olimpia ancora avanti? Nessuna tripla di Lucic, risposta di Chacho, corto Baldwin, ultimo tiro del Bayern ed errori di Dedovic e Shields. Col tempo.

COL TEMPO

Olimpia che ha raggiunto il +4 con un 4-0 nelle prime 2.30, tutte firmate da Delaney. Lo stipendio americano arriva a 6 in isolamento, Baldwin tiene il bastone con un 2 + 1 a 1,44 (75-76). Datome perde palla, Babb al 29 “firma il passaggio, ma Shields al 9” inventa una tripla impossibile. E le preghiere del Bayern non vengono accettate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *