La triste verità per Monique: André Hazes è tornato a casa da solo dopo una vacanza in famiglia

La triste verità per Monique: André Hazes è tornato a casa da solo dopo una vacanza in famiglia

Dopo un fantastico soggiorno sull’isola thailandese di Koh Samui, André Hazes è arrivato con il figlio André Jr. e la sua ex fidanzata Monique Westenberg lunedì mattina presto a Schiphol, dopo un volo notturno da Bangkok, dove hanno viaggiato i primi tre. Quando Story vede il trio uscire dall’uscita VIP, notiamo che l’atmosfera è piuttosto interessante. Certo, un lungo volo non fa sentire meglio le persone, ma se i Paesi Bassi vogliono credere alle storie – e noi è meglio di no – André e Monique dovrebbero essere i più felici in questo momento. Le voci di una riconciliazione romantica tra i due, persino una proposta sull’isola paradisiaca che avrebbe dovuto essere filmata da una troupe cinematografica che li aveva seguiti anche in America prima, si sono rivelate assolutamente assurde. Non solo tutte le registrazioni dei film per il documentario di Videoland sono attese da tempo, a parte alcuni dettagli, non c’era alcuna troupe cinematografica in Thailandia, né a Orlando, dove la famiglia Hazes è andata in vacanza all’inizio di quest’anno.

Un segno sul muro

Al suo ritorno a Schiphol, André è stato prelevato dai suoi cugini Djarno e Diego Hofland (figlio della sorella di Rachel, Els), e riportato a Mijdrecht, dove vive con sua madre dal suo esaurimento. Nel frattempo, Monique e Dreetje sono state riaccompagnate a Berkel en Rodenrijs da un autista che lavora spesso per André. Lì, papa André continuerà a visitare la pupilla dei suoi occhi due giorni alla settimana, dopodiché torna sempre a Mijdrecht la sera; per tutto il tempo in cui circolavano voci su una rivincita con Monique, la cantante non ha mai dormito lì. Scrivendo sul muro, anche se non è il muro della camera di Monique…

READ  Charles e Camilla interpretano Elizabeth nella serie Eastenders a causa dell'anniversario | ADESSO

Immagine: Edwin Smulders

Leggi l’intera storia in Story. L’edizione 31 è ora nei negozi o leggi l’articolo tramite Magazine.nl

L’articolo continua dopo l’annuncio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *