l’attore ride davanti a due miliziani schiaffeggiati e massacrati – Libero Quotidiano

L’orrore del talebani riassunto in un video, pubblicato da Mail giornaliera e rilanciato da Dagospia. Siamo a fine luglio, prima della presa del potere in Afghanistan. I fondamentalisti islamici rapiti, poi uccisi Nazar Mohammed, famoso comico afgano con il nome d’arte di Khasha Zwan, una celebrità sui social e su TikTok grazie ai video in cui prende in giro i talebani deridendoli.

Nel video, Mohammed è in macchina con due rapitori, che lo hanno appena prelevato a casa sua. Davanti al cellulare, l’uomo continua a rallegrarsi loro e i loro capi. L’uomo alla sua destra, visibilmente infastidito, schiaffi Molte volte. Quello alla sua sinistra prima ride e poi tira fuori a Kalashnikov, minaccioso. Noi siamo un Kandahar, poche ore dopo la presa del potere dei talebani. La situazione precipita e la fine del comico lo dimostra tragicamente.

Guarda il video: Khasha Zwan che deride i talebani: schiaffeggiato e massacrato

Dopo le battute beffarde, Khasha Zwan era uccisione: le ultime orribili immagini lo ritraggono secondo quanto riferito dalle autorità locali sdraiato davanti a un albero, abbattuto. I talebani hanno confermato la responsabilità dell’esecuzione, parlando di un fantomatico “processo in tribunale talebano”. Secondo quanto riferito, Mohammed è stato condannato a morte per aver partecipato alla tortura e all’omicidio di due talebani. Fu tra gli altri a denunciare la morte del comico Sarwar Danesh, ha destituito il vicepresidente afgano. La star dei social media aveva anche lavorato in precedenza per la polizia nazionale afgana e sua figlia Malala YousafzaNel 2012 ero sopravvissuto a un proiettile alla testa di militanti talebani in Pakistan.

READ  Usa: l'agente uccide 16 persone, aveva una pistola ad aria compressa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *