Le tante medaglie italiane nella prima giornata di gare di nuoto alle Paralimpiadi

Nel primo giorno dei Giochi Paralimpici di Tokyo, l’Italia ha vinto due medaglie d’oro, una d’argento e due di bronzo, tutte nel nuoto. Con le cinque medaglie finora ottenute, l’Italia è attualmente il quarto Paese nel medagliere, dietro Australia, Cina e Comitato Olimpico Russo.

La prima medaglia vinta dall’Italia è stata la medaglia di bronzo, ottenuta dal 32enne Francesco Bettella nei 100 metri dorso categoria S1. Poche ore dopo, la ventenne torinese Carlotta Gilli ha vinto l’oro nella finale dei 100 metri farfalla nella categoria S13, stabilendo il record paralimpico della disciplina con il tempo di 1 minuto e 2,65 secondi: nella stessa gara l’italiana Alessia Berra ha vinto la medaglia d’argento.

Le finali delle varie discipline di nuoto sono proseguite fino alle 13 circa in Italia, quando sono arrivate altre due medaglie per l’Italia. Francesco Bocciardo, 27 anni, ha vinto il secondo oro italiano nella finale dei 200 S5 stile libero, stabilendo a sua volta il record paralimpico della disciplina, con un tempo di 2 minuti e 26,76 secondi. La medaglia d’oro di Bocciardo è la sua seconda apparizione ai Giochi Paralimpici dopo quella dei 400 m stile libero S6 ai Giochi di Rio nel 2016.

In una delle ultime gare di giornata, la 23enne Monica Boggioni ha conquistato la medaglia di bronzo nella finale dei 200 m stile libero S5, portando a due il bilancio dei bronzi ea cinque il totale delle medaglie italiane vinte ad oggi. .

– Leggi anche: Racconti brevi di atleti paralimpici

READ  Milan: è fatto per l'acquisto di Rebic, l'annuncio nelle prossime ore. Andrè Silva all'Eintracht | Prima pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *