L’eroe della Coppa Nathan Aké ha dovuto girare il bottone al Manchester City dopo l’uscita dell’Olanda dalla Coppa del Mondo: ‘Allenatore diverso, stile di gioco diverso’ |  calcio straniero

L’eroe della Coppa Nathan Aké ha dovuto girare il bottone al Manchester City dopo l’uscita dell’Olanda dalla Coppa del Mondo: ‘Allenatore diverso, stile di gioco diverso’ | calcio straniero

Con filmatoIl Manchester City ha raggiunto i quarti di finale della Coppa di Lega a spese dei rivali del Liverpool. In una magnifica prestazione, i campioni nazionali hanno lottato a lungo con la resiliente squadra di Jürgen Klopp, ma grazie a un duro colpo di testa di Nathan Aké, il City è stato il primo a risollevarsi subito dopo la Coppa del Mondo: 3-2.

Il match winner Aké non avrebbe potuto desiderare una rimonta migliore, anche se non tutto è filato liscio. “È stato un po’ strano essere tornato”, ha detto ai media del club. “Non ci eravamo ancora allenati molto, quindi la fase finale è stata abbastanza difficile. Dopo la Coppa del Mondo, abbiamo avuto qualche giorno libero. Ci è voluto del tempo per abituarsi a un allenatore diverso e a uno stile di gioco diverso.

Tuttavia, il difensore è rimasto impressionato dalla rapidità con cui i suoi compagni di squadra sono tornati al loro vecchio ritmo. “Tutti hanno giocato così bene. Prendere subito il filo al ritmo più alto è stato davvero bello da vedere. È stata la prima partita di Aké dall’eliminazione dell’olandese ai Mondiali contro l’Argentina. Ma dopo non si è arreso. “In generale, ho avuto una buona esperienza con questa Coppa del Mondo”.

Ci sono stati anche elogi per Nathan Aké nei media inglesi. Così aperto Il guardiano con “Nathan Aké guida il Manchester City oltre il Liverpool in un thriller”. Nathan Aké aiuta il Manchester City alla vittoria e porta la sua squadra al turno successivo Il Telegrafo. E nel Mail giornaliera solo Kevin de Bruyne ha segnato più di Aké, che ha segnato un 7. “In difesa non era eccezionale, ma in attacco era eccellente”.

READ  Lecce-Pisa: bollettini giallorossi offerti da Margot

Brutto inizio Liverpool

Virgil van Dijk non è stato ancora incluso nella selezione al Liverpool e ha dovuto guardare i suoi compagni difensori già persi al 10 ‘dal City, che ha rapidamente combinato. Il punto finale dell’attacco è stato – quasi naturalmente – Erling Haaland che è apparso elegantemente alle spalle di Joe Gomez in area di rigore. Per il norvegese era già il 24esimo gol stagionale, e non siamo nemmeno a metà.


Il Liverpool era chiaramente il minore fino a quel momento, ma è stato scosso dal gol. Una breve fase solida del campione in carica ha portato direttamente al pareggio di Fábio Carvalho. Il portoghese è stato anche in grado di iniziare in forma nella base in quanto non è stato selezionato per andare ai Mondiali con il Portogallo. Il City ha insistito per un secondo gol ma ha dovuto accontentarsi del punteggio nell’intervallo, in parte a causa di una solida prestazione del portiere Caoimhin Kelleher.

Poco dopo la pausa, la festa del calcio è diventata ancora più grande. Prima è stato Riyad Mahrez a creare un’occasione con un agile passaggio e trascinamento, poi ha deviato la palla direttamente nell’angolo lungo. Un minuto dopo, Darwin Nunez – sorprendentemente – ha mantenuto il quadro generale in un rapido scambio, consentendo a Mohammed Salah di segnare facilmente il 2-2 a porta vuota.

READ  Plagued De Vries punta a una gara di casa impeccabile: "Cerca di ignorare i media"

Nathan Ake festeggia il suo obiettivo.

Nathan Ake festeggia il suo obiettivo. © Immagini d’azione tramite Reuters

Dopo un’ora di gioco, però, è stato proprio Nathan Aké a segnare il quinto e ultimo gol della partita. Su passaggio di Kevin de Bruyne, l’olandese è volato sulla palla e ha annuito di netto nel lungo corner.

Nonostante una fase finale accesa e ricca di occasioni, il gol si è rivelato sufficiente per eliminare i campioni in carica e portare il City, uno dei pochi top club rimasti nella competizione di coppa, ai quarti di finale. Il Southampton ti aspetta lì.

Ten Hag e United contro Charlton

Il Manchester United deve vedersela con il Charlton Athletic nei quarti di finale di Coppa di Lega. La squadra di Coach Erik ten Hag giocherà in casa contro il numero diciotto della terza divisione inglese nella seconda settimana di gennaio, secondo il sorteggio.

Il Charlton ha vinto ai rigori contro il Brighton & Hove Albion nel turno precedente, Lo United ha battuto Burnley 2-0. Gli altri quarti di finale sono Nottingham Forest – Wolverhampton Wanderers e Newcastle United – Leicester City.



Programma Premier League (Inghilterra)


Programma della Liga (Spagna)


Programma Bundesliga (Germania)


Programma Serie A (Italia)


Programma Ligue 1 (Francia)


Programma Jupiler Pro League (Belgio)


classifica







Statistiche







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *