L’estate è iniziata: Fjodor de Zeewolde resiste oggi a 400 orologi Queen Elizabeth

L’estate è iniziata: Fjodor de Zeewolde resiste oggi a 400 orologi Queen Elizabeth

“Finora sono stato in grado di realizzare tutti gli orologi”, spiega l’esperto olandese. “Trovare parti specifiche può essere una sfida. Poiché i materiali sono così vecchi, a volte c’è solo una soluzione: copiare da soli un pezzo di ricambio”.

Fjodor van den Broek, originario di Zeewolde, ha avuto più di sei anni di formazione e diversi anni di esperienza professionale prima di trasferirsi al Palazzo del regina venuto a lavorare. “Ma se non riesco a capirlo, posso sempre chiedere consiglio a un collega altrove. E per fortuna, c’è una lunga lista di rapporti che posso consultare: documenti che tengono un registro esatto delle riparazioni effettuate negli anni. .

Storia dell’orologio

La funzione degli orologi antichi nel palazzo – e non solo – è cambiata nel corso degli anni. Ognuno ora ha il proprio orologio al telefono o come orologio, e spesso funzionano in modo più accurato, afferma Van den Broek. “Ma una volta era l’unica fonte di cronometraggio per la gente del palazzo. Nel corso dei secoli gli orologi sono diventati più precisi e sofisticati. Puoi anche vederli cambiare nello stile e nel design nel corso della storia”.

Lavorare come restauratore di orologi è una professione unica ma purtroppo in via di estinzione, conclude Van den Broek. “Il che è un peccato, perché negli ultimi 650 anni gli orologi hanno giocato un ruolo più importante di quanto la maggior parte delle persone pensi”.

READ  Panel sbalordito quando la faccia seria di Op1 appare come una drag queen: "Significa molto" | mostrare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *