Lettere del lunedì su Starfield, Activision/Blizzard e le settimane estive

Lettere del lunedì su Starfield, Activision/Blizzard e le settimane estive

Come all’inizio di ogni settimana, sei arrivato duro: lunedì. E questo significa che è pronta una nuova edizione della nostra sezione “Lunedì delle lettere”. Oggi Jelle, Koos e Skate sono dietro la scrivania. Tre uomini che ora hanno molta esperienza nel rispondere a domande difficili. Ad esempio, se ci sono giochi che possono metterti in modalità romantica, le animazioni facciali in Starfield che l’autore della lettera dice sono obsolete, cosa succederà ora che l’accordo con Activision / Blizzard è concluso e quali innovazioni vogliamo vedere nel nuovi interruttori. Puoi vedere e ascoltare le risposte a queste domande e altro nella Lettera di lunedì 17 luglio 2023.

Cosa succederà ora che l’accordo tra Activision e Blizzard è concluso?

Dopo tutte le seccature delle ultime settimane, l’affare con Activision/Blizzard sembra ormai chiuso. Quindi ha senso che la comunità voglia sapere quali saranno le conseguenze per l’industria del gioco I tre presentatori ne hanno idea? E se dovessimo cambiare carriera, dove andremmo? Abbiamo un catalogo arretrato a casa e lo svuoteremo quest’estate? Domanda, domanda, domanda…

Le settimane estive di Gamekings sono iniziate

Come ogni anno, abbiamo predisposto un programma speciale per affrontare l’estate in modo ancora più rilassato. A partire da questo lunedì e fino al 1° settembre, offriremo ai visitatori del sito Web e a tutti i contenuti estivi pieni di sole Premium Boss. Ad esempio, due podcast a settimana da ascoltare per più di un mese. Ideale per la spiaggia o in giardino. UNAltre parti sono il nostro viaggio alla Gamescom, il barbecue estivo, i progetti estivi e 1 settembre il grande flusso di Starfield. E poi non ci siamo ancora, stiamo ancora lavorando a una grande sorpresa. Qualcosa che non abbiamo mai fatto prima. Quindi sostieni Gamekings e rendi la tua e la nostra estate ancora più fresca.

READ  Rafael Nadal dopo la vittoria al Roland Garros: “Vincere qui è tutto per me. Posso smettere di giocare nel 2020. Prenderò una decisione martedì "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *