L’ex Juve Pereyra torna all’Udinese

Roberto Pereyra è di nuovo un giocatore dell’Udinese.
Il centrocampista argentino torna in Friuli da dove ha iniziato una carriera ricca di successi e soddisfazioni.
El Tucu arriva direttamente da Watford e si lega al club fino al 2023.

“Siamo felicissimi di poter riabbracciare Pereyra – commenta il capo della zona tecnica Pierpaolo Marino – un protagonista internazionale di primo piano che non ha bisogno di presentazioni tecniche. Questo rappresenta per noi un acquisto da favola ”.

Roberto Pereyra è nato a San Martin de Tucuman, in Argentina il 7 gennaio 1991.
Ha mosso i primi passi nel calcio professionistico nel glorioso River Plate con cui ha esordito in squadra a soli 18 anni il 16/5/2009 nella partita di campionato contro l’Huracan.
Da subito si distingue per le sue qualità e viene consacrato a fiocco del river con cui totalizza 45 presenze fino al 2011. Viene infatti notato dall’Udinese, società che lo ha portato in campo. L’Italia nell’estate del 2011.
Alla sua prima esperienza con la Juventus, è sceso in campo 104 volte tra Serie A, Coppa Italia, Champions League ed Europa League, segnando 8 volte.
La sua ottima prestazione gli è valsa, nell’estate 2014, il fascino della Juventus con la quale ha vissuto due stagioni, vincendo altrettanti scudetti e coppe italiane oltre a disputare, nel 2015, una finale di Champions League.
In due anni a Torino ha totalizzato 69 presenze condite da 6 gol.
Nel 2016 si è poi trasferito in Inghilterra al Watford, confermandosi giocatore di indiscusso valore ed entrando stabilmente nella Nazionale argentina.
Con gli Hornets, ha giocato 115 partite segnando 18 gol.
Pereyra, inoltre, fin da piccolo, è stato protagonista con la maglia argentina, collezionando 4 presenze con la selezione under 20 ai Mondiali e 19 con 2 gol con la Nazionale A, partecipando, nel 2015 e 2019, due edizioni della Copa America.

READ  Maldini esagera, Brahim Diaz può giocare solo due ruoli nel Milan | Prima pagina

Lo ha annunciato l’Udinese in una nota.

var banner = {"336x90":[{"idbanner":"31","width":336,"height":90,"crop":"1","async":"0","uri":"http://www.vecchiasignora.com","embed":"","img1":"6a21a70d33910aa97c98713dd8341a7d.jpg","partenza":1340316000,"scadenza":-62169986996,"pagine":""}],"160x300":[{"idbanner":"74","width":160,"height":300,"crop":"1","async":"0","uri":"https://www.tipico.it/?affiliateId=306619&bannerId=7","embed":"","img1":"e16145ecc9695666f63ae4d125ae1dbf.gif","partenza":-62169986996,"scadenza":1380492000,"pagine":""}],"160x300_2":[{"idbanner":"77","width":160,"height":300,"crop":"1","async":"0","uri":"http://www.miralaghi.it/","embed":"","img1":"0440fde8a8d711eef0f1a61771f2d3fd.jpg","partenza":1393110000,"scadenza":1394406000,"pagine":""}]}; var now = Math.round(new Date().getTime() / 1000); var bannerok = new Object(); for (var zona in banner) { bannerok[zona] = new Array(); for (i=0; i < banner[zona].length; i++) { var ok = 1; if (banner[zona][i]['scadenza']>0 && banner[zona][i]['scadenza']<=now) ok = 0; if (banner[zona][i]['partenza']!=0 && banner[zona][i]['partenza']>now) ok = 0; if (typeof azione !== 'undefined' && azione !== null) { if (banner[zona][i]['pagine'] == '!index' && azione == 'index') ok = 0; else if (banner[zona][i]['pagine'] == 'index' && azione != 'index') ok = 0; }

if (ok == 1) bannerok[zona].push(banner[zona][i]); }

bannerok[zona].sort(function() {return 0.5 - Math.random()}); } banner = bannerok; var banner_url="https://net-storage.tccstatic.com"; var banner_path="/storage/tuttojuve.com/banner/" function asyncLoad() { if (azione == 'read' && TCCCookieConsent) { var scripts = [ "https://connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1", ]; (function(array) { for (var i = 0, len = array.length; i < len; i++) { var elem = document.createElement('script'); elem.type="text/javascript"; elem.async = true; elem.src = array[i]; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(elem, s); } })(scripts); } setTCCCookieConsent(); } if (window.addEventListener) window.addEventListener("load", asyncLoad, false); else if (window.attachEvent) window.attachEvent("onload", asyncLoad); else window.onload = asyncLoad; function resizeStickyContainers() { var stickyFill = document.getElementsByClassName('sticky-fill'); for (i = 0; i < stickyFill.length; ++i) stickyFill[i].style.height = null; for (i = 0; i < stickyFill.length; ++i) { var height = stickyFill[i].parentElement.offsetHeight-stickyFill[i].offsetTop; height = Math.max(height, stickyFill[i].offsetHeight); stickyFill[i].style.height = height+'px'; } } document.addEventListener('DOMContentLoaded', resizeStickyContainers, false); // layout_headjs function utf8_decode(e){for(var n="",r=0;r

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *